Coronavirus:
positivi 13.303
deceduti 34.945
guariti 194.579

George Floyd, l’agente arrestato esce dal carcere e va a fare la spesa: “Non ti vogliamo qui” |VIDEO

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 23 Giu. 2020 alle 19:44 Aggiornato il 23 Giu. 2020 alle 19:46
114

Alexander Keung, uno dei quattro ex agenti di polizia accusati per l’omicidio dell’afroamericano George Floyd, è uscito dal carcere su cauzione ed è stato ripreso mentre andava a fare la spesa. In un video, pubblicato sui social da una donna che lo ha incontrato in un supermercato, si vede Keung con in mano un pacco di biscotti mentre si aggira tra gli scaffali per andare a pagare in cassa quanto acquistato.

La signora si è prima accertata che l’uomo fosse uno degli agenti presenti sul posto mentre Floyd moriva soffocato e poi ha iniziato ad incalzare Keung. “Sei fuori di prigione e vai comodamente a fare la spesa come se non avessi fatto nulla…e cosa provi?”, chiede la donna. “Mi dispiace”, risponde Keung. La donna continua: “Non hai il diritto ad essere qui. Hai ucciso una persona e nonti vogliamo qui”. Keung allora risponde: “Ho capito. Pago le mie cose e vado via”. La donna allora reagisce: “Non non vogliamo che tu sia qui a prendere le tue cose, vogliamo che tu stia in prigione”. Poi continua a chiedere, senza ottenere risposta, “non ti senti in colpa per quello che hai fatto? Non ti senti in colpa”. Infine promette: “Non sarà così facile per te andare girando come se niente fosse successo e ci tornerai in prigione, credimi”.

Leggi anche: 1. “Il gigante buono”: chi era l’afroamericano morto soffocato dalla polizia negli Usa / 2. Derek Chauvin, cosa sappiamo sul poliziotto che ha ucciso l’afroamericano George Floyd / 3. George Floyd, spunta il video-verità che smentisce la polizia. La sequenza completa dell’arresto | VIDEO / 4. Essere un nero in America è ancora una sentenza di morte (di V. Montaccini)/ 5. Il sindaco di New York: “Mia figlia arrestata nelle proteste, sono orgoglioso di lei” / 6. L’emozionante incontro tra il capo della polizia di Minneapolis e il fratello di George Floyd | VIDEO /7. George Floyd, spunta l’audio del 911: “Sono tutti seduti su di lui. Che succede?”

114
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.