Venezuela: nuove trattative tra Maduro e Guaidò su iniziativa della Norvegia

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 8 Lug. 2019 alle 07:41 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:21
0
Immagine di copertina

Venezuela: nuove trattative tra Maduro e Guaidò su iniziativa Norvegia

Venezuela news – Il presidente del Venezuela Nicolás Maduro e l’autoproclamato presidente pro tempore Juan Guaidò daranno vita a una nuova tornata di trattative per cercare di porre fine alla lunga crisi che affligge il paese sudamericano.

Venezuela: la situazione nel paese latinoamericano dall’inizio della crisi

Ad annunciarlo è stato il ministro degli Esteri norvegese Ine Eriksen Soreide attraverso un comunicato.

“Informiamo che i principali attori politici del Venezuela – si legge nella nota del ministro – hanno deciso di continuare il processo di negoziato facilitato dalla Norvegia. Le parti si riuniranno questa settimana alle Barbados per avanzare nella ricerca di una soluzione concordata e costituzionale per il Paese. I negoziati si svolgeranno in modo continuo e veloce”.

Il comunicato si conclude con la riconoscenza da parte del diplomatico norvegese “alle parti per i loro sforzi e lo spirito di cooperazione”.

Dopo le prime trattative, intavolate a Oslo nelle scorse settimane sempre grazie alla mediazione della Norvegia, Maduro e Guaidò si siederanno intorno a un tavolo per una terza tornata di trattative.

Venezuela news – Intanto, anche le parti interessate hanno commentato questo nuovo tentativo di dialogo.

Il ministro della Comunicazione venezuelano Jorge Rodriguez su Twitter ha dichiarato che: “la storia riconoscerà lo spirito tenace per il dialogo che hanno dimostrato il governo bolivariano, il comandante Chávez e il presidente Maduro – nella speranza continua il tweet – che i loro sforzi a favore del consolidamento della pace e dell’intesa nazionale diano frutti”.

Guaidò, dal canto suo, ha affermato di aver “accettato l’invito per porre fine alla tragedia di cui soffriamo tutti noi venezuelani”. Il leader dell’opposizione ha poi aggiunto: “Parteciperemo a una riunione con rappresentanti del regime usurpatore alle Barbados, per stabilire un negoziato di uscita dalla dittatura”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.