Coronavirus:
positivi 13.428
deceduti 34.938
guariti 194.273

Usa, violenta per 5 volte in 3 giorni la parente minorenne: tra uno stupro e l’altro andava in chiesa

Di Marco Nepi
Pubblicato il 29 Giu. 2020 alle 10:49
762
Immagine di copertina

Ha violentato la parente minorenne per cinque volte nell’arco di tre giorni. E tra uno stupro e l’altro è andato in chiesa per la messa domenicale. L’agghiacciante storia arriva dagli Stati Uniti, più precisamente dal Virginia. Il protagonista si chiama Derek Towner, 35 anni, guardia penitenziaria nel carcere di Salem.

Stando a quanto emerso da una denuncia presentata alla Polizia locale, l’uomo avrebbe violentato ripetutamente un membro della sua famiglia minorenne: la giovane sarebbe stata abusata cinque volte tra il 19 e il 21 giugno scorsi nella casa di Towner, a West Union, nel Virgina occidentale.

L’identità della vittima non è stata rivelata. Secondo la ricostruzione, la prima violenza sessuale è avvenuta nel pomeriggio di venerdì 19 giugno: Towner avrebbe costretto la ragazza a un rapporto sessuale. Alcune ore più tardi, di notte, ci sarebbe stato un rapporto orale. Il giorno successivo i due hanno avuto un altro rapporto sessuale. Mentre domenica 20 giugno Towner ha abusato la giovane prima e dopo essere andato a messa in chiesa.

L’uomo è stato arrestato subito dopo la denuncia ed è stato anche sospeso dal suo posto di lavoro.

Leggi anche: 1. Usa, bambino di due anni trovato rinchiuso in una gabbia di animali tra insetti, topi e un boa / 2. Fanno sesso sull’auto dell’Onu a Tel Aviv: il video che imbarazza le Nazioni Unite

762
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.