Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

Un uomo è stato ucciso da un casuario, il terrificante uccello killer

Di Marco Nepi
Pubblicato il 14 Apr. 2019 alle 12:46 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:25
0
Immagine di copertina
Casuario

Negli Stati Uniti un uomo è stato ucciso da un casuario, un uccello originario dell’Australia e della Nuova Guinea considerato il più pericoloso del mondo. La vittima, di cui ancora non sono state divulgate le generalità, sarebbe stato attaccato nella sua fattoria dove allevava questo tipo di uccello secondo quanto riferito dalle autorità della Contea di Alachua ai media locali.

La vicenda si è sviluppata in Florida e, dalle prime ricostruzioni, l’uomo sarebbe morto poco dopo il suo arrivo al pronto soccorso. Il casuario, che non è capace di volare, è un animale in via di estinzione ed è il terzo uccello più grande al mondo dopo lo struzzo e l’emù: può arrivare a pesare fino a 70 chilogrammi.

Proprio per la sua pericolosità, nelle zone in cui è ancora diffuso, si possono trovare spesso cartelli che invitano a fare attenzione nel caso se ne incontrasse uno: in natura si stima che ce ne siano appena 1500 esemplari.

Il casuario, discendente diretto dei dinosauri, è così pericoloso per via delle grosse zampe che hanno degli artigli affilatissimi che usano per difendersi tirando calci: possono essere lunghi fino a 10 centimetri.

Gli attacchi che finora si sono registrati sono stati determinati da comportamenti imprudenti da parte dell’uomo: il casuario tende a difendere il territorio e, nel caso si senta attaccato, può diventare aggressivo. Questo tipo di uccello si nutre di bacche e frutta.

Roma, padrone ucciso dal suo cane corso durante una passeggiata

Massacra il cane del vicino a colpi di forbici perché insegue le sue galline

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.