Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Scandalo Trump Ucraina, il presidente Usa ordinò di bloccare 391 milioni di dollari di aiuti

Immagine di copertina
Il presidente Usa Donald Trump

La decisione prima della controversa telefonata con il nuovo presidente Volodymyr Zelensky

Trump Ucraina, presidente ordinò blocco 391 milioni di aiuti

Nuovi particolari sullo scandalo Ucraina che travolge Donald Trump. Stando a quanto riporta oggi il Washington Post il presidente Usa ordinò al capo di gabinetto della Casa Bianca di bloccare oltre 391 milioni di dollari di aiuti all’Ucraina alcuni giorni, prima della controversa telefonata con il nuovo presidente Volodymyr Zelensky. Il Wp fa sapere inoltre che l’ordine fu comunicato al Pentagono e al Dipartimento di Stato.

Lo scandalo riguarda la telefonata di Trump del 25 luglio scorso, con la quale il presidente pressò il presidente ucraino perché fosse aperta un’indagine per corruzione contro il figlio di Joe Biden, suo avversario per la rielezione alla Casa Bianca. Trump ha ammesso di aver sollevato il caso di Biden con il leader ucraino.

La vicenda ha innescato un forte scontro politico negli Stati Uniti. E ad accusare Trump non sono solo i democratici ma anche i candidati repubblicani alle elezioni del 2020. Bill Weld, il candidato repubblicano alla Casa Bianca, accusa il presidente di “tradimento”. La conversazione telefonica fra il presidente e il leader ucraino Zelensky è l’ultima prova in ordine temporale che Trump non dovrebbe essere alla Casa Bianca, ha detto Weld. È d’accordo con lui anche Joe Walsh, altro candidato repubblicano alla Casa Bianca, secondo il quale dovrebbe contro il tycoon essere avviato l’impeachment.

Trump, i democratici valutano l’impeachment: “Chiese all’Ucraina di indagare su Biden”

La conversazione telefonica con il leader straniero del 25 luglio scorso è stata “perfetta”, è stata la replica di Trump. Il presidente ha anche sottolineato di non prendere le minacce di impeachment seriamente. “È una caccia alle streghe dei democratici”, ha detto.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Biden sussurra di continuo ai giornalisti durante la conferenza stampa | VIDEO
Esteri / Etiopia: continua la guerra nel Tigray, dove gli aerei del premio Nobel per la pace massacrano i civili
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Ti potrebbe interessare
Esteri / Biden sussurra di continuo ai giornalisti durante la conferenza stampa | VIDEO
Esteri / Etiopia: continua la guerra nel Tigray, dove gli aerei del premio Nobel per la pace massacrano i civili
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Costume / Lettonia, sosia dei Maneskin nella pubblicità della mozzarella e della pizza
Esteri / Scienziato Usa trova prime sequenze del virus: "Cancellate su richiesta dei cinesi"
Esteri / Orban: "La nostra legge non è contro i gay ma sulle famiglie, non la ritiriamo"
Esteri / Miami, crolla palazzo di 12 piani in zona residenziale: “Si temono molte vittime”
Esteri / Morto in carcere il “papà” del primo antivirus per computer
Esteri / Un web designer ha chiamato suo figlio HTML
Esteri / Così il dittatore torna “utile”: l’Ue offre 3,5 miliardi alla Turchia di Erdogan per bloccare i migranti