Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La stella dedicata a Donald Trump sulla Walk of Fame è stata distrutta a picconate

Immagine di copertina
La stella dedicata a Donald Trump sulla Walk of Fame di Hollywood è stata posata nel 2007. Credits: Getty Images

È la seconda volta che la stella posata sul celebre marciapede di Hollywood viene vandalizzata

La stella sulla Walk of Fame, la via delle celebrità di Hollywood, dedicata al presidente degli Stati Uniti è stata distrutta nella mattinata di martedì con delle picconate.

Il piccone è stato lasciato vicino alla stella, dove fino a ieri si leggeva il nome di Trump seguito dall’immagine stilizzata di una televisione. Ora della stella rimangono soltanto i contorni.

Secondo dei testimoni oculari e i poliziotti, l’uomo avrebbe estratto il piccone da una custodia per chitarra e l’avrebbe usata per distruggere la stella.

Il giornalista della KNBC Jonathan Gonzales riporta che il colpevole stesso avrebbe chiamato poi la polizia per denunciare quanto accaduto, lasciando però la scena del crimine prima che le volanti arrivassero.

Poco più di un’ora dopo, è stata comunicata la notizia che un sospetto sarebbe ora in custodia.

Non è però la prima volta che la stella dedicata a Trump molto prima che diventasse il presidente degli Stati Uniti viene vandalizzata.

L’usanza di dedicare delle stelle con inciso un nome sul boulevard di Los Angeles ai personaggi più noti del mondo dello spettacolo risale agli anni d’oro di Hollywood. Trump ha raggiunto la schiera dei vip nel 2007, in riconoscimento del suo ruolo come personaggio televisivo nel
programma The Apprentice della NBC che Trump ha condotto per quattordici stagioni. La sua frase ricorrente nello show era “You’re Fired!” (Sei licenziato!).

n passato era stata imbrattata e sporcata, circondata di filo spinato da uno street artist e, nel 2016, già distrutta a picconate.  All’epoca, a distruggerla era stata un uomo di nome Jamie Otis, losangelino. Aveva dichiarato al sito Deadline che il suo scopo era estrarre la stella  metterla all’asta al fine di raccogliere fondi per le donne che hanno accusato Trump di molestie sessuali.

Questa volta, il movente non è ancora noto.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una nuova catastrofe”: Come è iniziato il peggior conflitto degli ultimi anni tra Israele e Gaza
Cronaca / “La pandemia poteva essere evitata”: l’inchiesta indipendente che riscrive la storia del Covid
Esteri / Colorado, strage alla festa di compleanno: “Ha ucciso perché non era stato invitato al party”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una nuova catastrofe”: Come è iniziato il peggior conflitto degli ultimi anni tra Israele e Gaza
Cronaca / “La pandemia poteva essere evitata”: l’inchiesta indipendente che riscrive la storia del Covid
Esteri / Colorado, strage alla festa di compleanno: “Ha ucciso perché non era stato invitato al party”
Esteri / Moni Ovada: “Sono ebreo ma Israele fa una politica infame e strumentalizza la Shoa”
Esteri / India, attore 35enne muore di Covid e lascia un video di denuncia: “Sarei sopravvissuto con cure giuste”
Esteri / Ora è guerra Hamas-Israele: “Lanciati oltre 200 razzi”. Netanyahu: “Continueremo a colpire”
Esteri / Unicef: "Sono i bambini di Gaza a pagare il prezzo più alto: 9 morti e 43 feriti"
Esteri / La campagna del governo cinese per impedire alle donne musulmane dello Xinjiang di avere figli
Esteri / Per la prima volta una donna alla guida del Washington Post: la nuova direttrice è Sally Bazbee
Esteri / Cipro, peschereccio italiano speronato da barche turche