Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:31
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Un uomo ha distrutto con un piccone la stella di Donald Trump sulla Hollywood Walk of Fame

Immagine di copertina

Il vandalo è stato filmato mentre, verso le 6 di mattina di mercoledì 26 ottobre, colpiva ripetutamente la stella dedicata al milionario sulla via delle celebrità

Per un uomo definito da più parti come un inguaribile
narcisista dev’essere stato un duro colpo: la stella sulla Walk of Fame di
Hollywood dedicata a Donald Trump è stata vandalizzata da un uomo armato di piccone nella prima mattinata di mercoledì 26 ottobre.

L’uomo, che a occhio e croce non voterà per il tycoon newyorchese, era
vestito come un operaio edile. Si tratta di Jamie Otis, losangelino, e ha dichiarato al sito Deadline che il suo scopo era estrarre la stella e metterla all’asta al
fine di raccogliere fondi per le donne che hanno accusato Trump di molestie
sessuali.

L’usanza di dedicare delle stelle con inciso un nome sul
boulevard di Los Angeles ai personaggi più noti del mondo dello spettacolo
risale agli anni d’oro di Hollywood, e Trump ha raggiunto la schiera dei vip
nel 2007, in riconoscimento del suo ruolo come personaggio televisivo nel
programma The Apprentice della Nbc.

Il fatto è avvenuto intorno alle 5:45 di mattina, quando la
strada non era particolarmente frequentata, e ci è voluta circa mezz’ora prima
che una macchina della polizia di Los Angeles si presentasse sul posto, quando l’uomo
aveva ormai lasciato la scena.

Il suo assalto sul marciapiede è stato catturato in un video
pubblicato dalla testata Deadline, ma
a giudicare dal filmato, Otis non sembra essersene curato, e in seguito ha
anche dichiarato: “Ne avevo abbastanza del linguaggio aggressivo del
signor Trump nei confronti delle donne. Nella mia famiglia è capitato a quattro
diverse persone di essere state aggredite sessualmente, quindi la questione è molto
personale”.

Otis ha anche dichiarato che ha passato settimane a programmare la sua “azione nonviolenta”, passando anche un paio di
notti a Hollywood nei paraggi della stella per scegliere il momento migliore
per portare a termine l’operazione.

I danni alla stella sono stati stimati in circa 2.500
dollari, ha dichiarato un ufficiale della polizia: il vandalo non è riuscito a
estrarre l’intero blocco, ma solo alcune lettere del nome di Trump e una piccola
parte della stella. A quanto riporta il Los
Angeles Times
, l’uomo è intenzionato a costituirsi e a pagare i danni “una
volta che si sarà consultato con il suo avvocato”.

Questo il video dell’operazione:

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte