Me

Un muro nero per assorbire il calore e impedirne la scalata. L’ultima idea di Trump sulla barriera con il Messico

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 17 Mag. 2019 alle 10:06 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:21
Immagine di copertina

Trump muro Messico | Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha deciso che la barriera che vuole costruire lungo il Messico per impedire di oltrepassare il confine statunitense sarà costituita da una staccionata in acciaio e non da un muro di cemento come da tempo ha promesso.

A renderlo noto è il Washington Post, che cita fonti interne alla Casa Bianca. Trump, inoltre, avrebbe rivelato ai suoi consigliere di voler colorare i pali di acciaio con una tonalità scura che assorbirebbe calore in estate, rendendo il metallo troppo caldo per rendere impossibile qualsiasi tentativo di scalata.

Il presidente, poi, si sarebbe lamentato con i suoi uomini degli attuali progetti sul muro da edificare, che includono troppe porte, poste a intervalli periodici per consentire il passaggio di veicoli e persone. Trump vorrebbe che queste porte fossero più piccole.

Secondo gli attuali ed ex funzionari dell’amministrazione, le istruzioni e i suggerimenti spesso mutevoli di Trump non farebbero altro che causare confusione tra ingegneri e assistenti, rendendo il lavoro di questi ultimi ancora più complesso.

Trump avrebbe chiesto più volte ai funzionari del Dipartimento della Sicurezza Nazionale di recarsi alla Casa Bianca con breve preavviso per discutere la costruzione del muro e in diverse occasioni avrebbe svegliato anche l’ex segretario Kirstjen Nielsen per discutere del progetto la mattina presto.