Covid ultime 24h
casi +12.415
deceduti +377
tamponi +211.078
terapie intensive -17

Torna a casa con l’amante e chiede alla moglie di cucinare per loro: lo uccide a coltellate

Di Marco Nepi
Pubblicato il 3 Dic. 2020 alle 19:56 Aggiornato il 4 Dic. 2020 alle 13:19
1.8k
Immagine di copertina

Torna a casa ubriaco con l’amante, chiede alla moglie di cucinare e lei lo uccide a coltellate

Esce e si ubriaca con l’amante, poi torna a casa con lei e chiede alla moglie, la top model Lilia Sudakova, di cucinare per loro. La donna, 26 anni, lo ha ucciso a coltellate. Suo marito era Sergey Popov, 28 anni. La top model ha spiegato di averlo ucciso per via delle continue molestie subite durante il loro matrimonio. L’amante portata a casa (una donna conosciuta al bar) è stato soltanto l’ultimo di innumerevoli episodi di abusi e umiliazioni che la modella avrebbe subito; a confermare le parole della Sudakova anche la testimonianza della mamma. Lilia, molto conosciuta nel mondo della moda, ha chiamato l’ambulanza subito dopo aver aggredito il marito e  ha spiegato di aver agito per legittima difesa. Una volta tornato a casa, il marito le avrebbe chiesto di cucinare anche per l’amante e, quando la modella si è rifiutata, lui l’avrebbe afferrata per i capelli, così lei si è difesa. La donna è stata condannata a 15 anni di carcere.

Leggi anche:

1. Ex concorrente di Temptation Island aggredito con delle forbici: “Hanno provato ad ucciderlo” / 2. Regno unito, papà uccide il figlio di 11 mesi gettandolo in un fiume: “Si stava trasformando nel diavolo”

1.8k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.