Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Regno unito, papà uccide il figlio di 11 mesi gettandolo in un fiume: “Si stava trasformando nel diavolo”

Immagine di copertina

Papà getta il figlio in un fiume: pensava fosse il diavolo

Papà uccide il figlio di 11 mesi e getta il suo corpo in un fiume: l’uomo era convinto che il piccolo si stesse trasformando nel diavolo. L’agghiacciante vicenda è avvenuta nel Regno Unito nel settembre del 2019, ma è tornata alla ribalta in questi giorni con l’inizio del processo a carico dell’uomo. Secondo quanto ricostruito, l’11 settembre del 2019 il 23enne Zak Bennett-Eko ha litigato con la sua compagna Emma Blood, incinta di otto mesi, e successivamente è uscito di casa con Zakari, il primogenito della coppia.

L’uomo, che soffre di schizofrenia paranoica, si è recato quindi nel fiume Irwell, a Radcliffe, nel Greater Manchester, dove ha dichiarato di aver visto due donne “con occhi come il diavolo” le quali gli avrebbero detto di annegare il figlio. Dopo aver visto le gambe del piccolo “espandersi” ed essersi convinto che il bambino si stesse trasformando in un diavolo, Zak ha preso il bambino e lo ha gettato nel fiume. Poi si è recato in un pub situato nei pressi del fiume ed ha raccontato a un cliente ciò che aveva fatto. L’uomo è stato quindi arrestato, mentre il corpo del piccolo è stato recuperato poco dopo dai soccorritori, anche se per lui non c’era più nulla da fare.

Leggi anche: Bolivia, bambino di 2 anni preso a frustate con un filo di metallo: “Ha rotto la custodia del mio telefono”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”