Covid ultime 24h
casi +12.415
deceduti +377
tamponi +211.078
terapie intensive -17

Bolivia, bambino di 2 anni preso a frustate con un filo di metallo: “Ha rotto la custodia del mio telefono”

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 24 Nov. 2020 alle 07:59
73
Immagine di copertina

Frusta bambino di 2 anni perché aveva rotto la custodia del telefono

Frusta un bambino di 2 anni “colpevole” di aver rotto la custodia del telefono e una carta di credito: l’agghiacciante vicenda è avvenuta in Bolivia, nella città di Warnes. Secondo quanto ricostruito il bambino di 2 anni è rimasto solo in casa con la sorella di 13 anni nell’appartamento in affitto nel quale vivono con la madre. Responsabile della violenza sarebbe la nipote della padrona di casa. Questi, secondo la stampa locale, si sarebbe recata nell’appartamento dove si trovavano i fratelli e, poco dopo, avrebbe accusato il piccolo di averle rotto la custodia del suo telefonino e una carta di credito custodita al suo interno.

Così, ha preso un filo metallico e ha iniziato a frustare il bambino provocandogli ferite sia sulla schiena che sul viso. La sorella della vittima ha successivamente denunciato l’accaduto e la responsabile dell’aggressione è stata arrestata. Secondo quanto riferito dal funzionario della previdenza sociale, Glen Antelo, il quale ha dichiarato che la famiglia del bambino riceverà assistenza psicologica e legale, già in passato tra la donna e i bambini vi erano stati dei dissidi. Un’altra donna, la cui identità non è stata rivelata, è stata inoltre arrestata per l’aggressione.

Leggi anche: Russia, finisce l’alcol alla festa e bevono igienizzante per le mani: 7 morti

73
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.