Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

La Jaguar, la vita da bohemien e lo stupro di una 72enne: i retroscena sul tedesco sospettato per il caso McCann

Di Anna Ditta
Pubblicato il 5 Giu. 2020 alle 13:44 Aggiornato il 5 Giu. 2020 alle 14:01
53
Immagine di copertina

La Jaguar, la vita da bohemien e lo stupro di una 72enne: i retroscena sul tedesco sospettato per il caso McCann

All’apparenza conduceva una vita da playboy andandosene in giro sulla sua Jaguar vintage per la regione portoghese di Algarve, ma dietro questa immagine di facciata mostrata per 12 anni, nascondeva i suoi crimini sessuali e non solo. Christian Stefan Brückner, 43 anni, il pedofilo tedesco sospettato per il caso di Maddie McCann, è stato descritto dal sito del settimanale tedesco Der Spiegel come un aspirante bohemien che viveva a Praia de Luz, in Portogallo.

L’uomo, che si trova in carcere ed è già stato condannato 17 volte  per pedofilia, pedopornografia, furto, violenza e traffico di droga, era stato accusato per la prima volta di pedofilia nel 1994. L’anno successivo si è trasferito a Lagos, in Portogallo, con la fidanzata. Nel 2000 era stato arrestato dalla polizia portoghese e portato in Germania. Dopo essere stato rilasciato, è ritornato in Portogallo e si è stabilito Praia da Luz, dove si trovava il resort da cui Madeleine McCann è sparita mentre era in vacanza con la famiglia nel 2007. Scotland Yard ha rivelato che la sua Jaguar XJR 6 è stata intestata a qualcun altro il giorno successivo alla scomparsa di Maddie, che all’epoca aveva 3 anni.

Per quanto riguarda il caso McCann, a pesare contro di lui c’è una chiamata di 30 minuti avvenuta circa un’ora prima la sparizione della bambina, ma anche il legame con un camper dove risulta che vivesse al momento dei fatti. La sua Jaguar, inoltre, era stata vista in quell’area tra il 2006 e il 2007. La procura tedesca ritiene che la bambina sia morta e indaga per omicidio.

“Se è tutto vero allora era un maestro dell’illusione”, ha detto un suo amico al Daily Mail, aggiungendo che l’uomo viveva una vita “caotica”. Durante gli anni vissuti in Portogallo, l’uomo flirtava con le turiste tedesche e ha avuto una “lunga relazione” con una donna britannica, secondo quanto riporta il Sun. Brückner è stato poi arrestato nel 2018 nei pressi di Milano con un mandato di arresto internazionale perché condannato per traffico di droga.

L’uomo è stato accusato anche dello stupro di una turista americana di 72 anni, avvenuto nel 2005 in Portogallo nell’ambito di una rapina. A indirizzare la responsabilità su di lui sono stati due suoi amici che, oltre 12 anni dopo i fatti, hanno rivelato alla polizia di aver visto in casa sua filmati che mostravano le scene di violenza e torture nei confronti della 72enne e di una donna più giovane che aveva legato al soffitto. I filmati non sono stati trovati, ma il DNA dell’uomo è stato trovato sul posto. Brückner è stato condannato per questa violenza l’anno scorso ma ha fatto ricorso contro la sentenza.

Leggi anche: 1. Chi è il pedofilo tedesco sospettato di aver ucciso Maddie McCann, scomparsa 13 anni fa in Portogallo /2. Maddie McCann, sospetti su un pedofilo tedesco per il caso della bambina scomparsa 13 anni fa in Portogallo. La Procura: “Pensiamo sia morta”/3. Tutti i bambini che scompaiono in Italia ogni anno

53
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.