Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Maddie McCann, sospetti su un pedofilo tedesco per il caso della bambina scomparsa 13 anni fa in Portogallo. La Procura: “Pensiamo sia morta”

Immagine di copertina

C’è una possibile svolta per quanto riguarda il caso di Maddie McCann, la bambina scomparsa ormai ben 13 anni fa durante una vacanza in Portogallo con i suoi genitori. Era il maggio del 2007 e Maddie aveva solo tre anni quando  è svanita nel nulla dalla stanza del resort dove alloggiava con la sua famiglia e ora gli investigatori hanno individuato una pista che potrebbe portare alla verità: il principale sospetto per la scomparsa della bambina sarebbe un pedofilo tedesco, oggi 43enne, già recluso in un carcere in Germania per aver commesso altri reati di natura sessuale.

L’accusa rivolta verso il nuovo sospetto è omicidio. “Noi riteniamo che la bambina sia morta”, ha dichiarato un portavoce della Procura di Braunschweig (Bassa Sassonia) che sta indagando sul caso.      La Procura non ha reso noto ulteriori dettagli. Il sospetto viveva in Algarve, in Portogallo, al momento della scomparsa della bambina. Il portavoce non ha risposto alle domande dei giornalisti, limitandosi alla lettura di una comunicazione ufficiale degli inquirenti, che comunque sperano “nell’aiuto della popolazione locale” attraverso segnalazioni per fare luce sul caso.

Sono stati diversi gli appelli, in tutti questi lunghi anni, dei genitori di Maddie, che non hanno mai smesso di cercarla e immaginarla ancora viva nonostante le loro speranze siano spesso rimaste deluse dopo tanti falsi avvistamenti della bambina. A proposito del caso, Scotland Yard parla ancora solo di “scomparsa”. Quella sera di maggio Maddie era rimasta sola nella camera d’albergo perché i suoi genitori si erano allontanati per cenare con amici e, scattate subito le ricerche, queste erano risultate vane. Di Maddie si erano completamente perse le tracce e le autorità portoghesi erano arrivate a considerare anche i genitori stessi come responsabili di quella improvvisa scomparsa. In questi 13 anni sono state valutate diverse ipotesi, tra cui quella che vedrebbe Maddie vittima di un rapimento da parte di trafficanti.

Ad oggi, però, tutti i sospetti ricadono appunto sul pedofilo seriale tedesco che da anni viveva in Portogallo e che, secondo le ultime indagini, si trovava nei dintorni del resort dove alloggiava la bambina con i suoi genitori proprio nelle ore della scomparsa. Secondo gli inquirenti tedeschi, inoltre, ci sarebbero altre persone a conoscenza del crimine commesso dal pedofilo, la cui identità resta comunque al momento anonima, e che sanno dove si trova sepolto il corpo di Maddie. Alla notizia dei sospetti sull’uomo, i genitori della bambina hanno reagito dichiarando di essere pronti a “qualsiasi eventualità”.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI
Ti potrebbe interessare
Esteri / Germania, Olaf Scholz è il nuovo cancelliere: dopo 16 anni Angela Merkel lascia il governo
Esteri / “Abbiamo lasciato morire i civili sotto i Talebani”: la testimonianza shock di un funzionario britannico
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Germania, Olaf Scholz è il nuovo cancelliere: dopo 16 anni Angela Merkel lascia il governo
Esteri / “Abbiamo lasciato morire i civili sotto i Talebani”: la testimonianza shock di un funzionario britannico
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Esteri / India, precipita elicottero che trasportava il capo delle forze armate: almeno 13 morti
Esteri / Turismo spaziale, il miliardario giapponese Yusaku Maezawa è partito per l’Iss dove trascorrerà 12 giorni
Esteri / “Perché non indossi l’hijab?”: la polizia iraniana aggredisce una donna su un bus | VIDEO
Esteri / Mosca ammassa truppe al confine con l’Ucraina. Biden minaccia Putin di forti sanzioni: “Tornare alla diplomazia”
Esteri / “Se siete in questa chiamata siete licenziati”: manager dà il benservito a oltre 900 dipendenti su Zoom
Esteri / India, adolescente decapita la sorella con l’aiuto della madre
Esteri / Processo a Patrick Zaki: firmato ordine di scarcerazione in attesa dell’udienza del primo febbraio