Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:20
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Sri Lanka, il video del presunto attentatore mentre entra in chiesa

VIDEO ATTENTATI SRI LANKA – Molto probabilmente uno dei sette kamikaze che si sono fatti esplodere durante gli attentati di Pasqua in Sri Lanka ha un volto. Sky News, infatti, ha pubblicato un video che ritrae il presunto terrorista, con uno zaino sulle spalle, mentre entra all’interno di una delle chiese coinvolte dalle esplosioni.

Ecco la foto dei kamikaze Isis che hanno compiuto l’attentato in Sri Lanka

Domenica 21 aprile 2019, la chiesa di San Sebastiano, a Negombo (50 chilometri di auto dalla capitale dello Sri Lanka, Colombo), era gremita di fedeli per le celebrazioni di Pasqua. Mentre era in corso la messa, il presunto attentatore suicida è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza dell’edificio. Prima era all’esterno, poi è entrato nella chiesa.

Sri Lanka, il video dell’esplosione nella chiesa di Sant’Antonio

Le immagini, ovviamente, si interrompono prima dell’esplosione che ha causato decine di vittime. In tutto, al momento, sono oltre 310 i morti per gli attentati di Pasqua in Sri Lanka, che hanno coinvolto otto edifici tra luoghi di culto e alberghi di lusso. Tra questi ci sono anche decine di stranieri. Al momento, non si contano vittime italiane.

Nella chiesa di San Sebastiano, ritratta nel video di Sky News, ha perso la vita anche Haysinth Rupasingha, la 55enne cingalese che dagli anni Novanta abitava e lavorava come badante a Catania.

Finora, sono 40 le persone arrestate dalla polizia in Sri Lanka perché accusate di essere collegate agli attentati. Tra queste, ci sarebbe anche l’autista di un furgone che utilizzato dagli attentatori kamikaze, come anche il proprietario di una casa dove alcuni dei terroristi avrebbero vissuto.

Il governo cingalese ha ammesso le proprie colpe “a causa di alcune falle nell’intelligence”. Subito dopo gli attentati, infatti, è emerso che i servizi segreti avevano già avvisato le autorità dello Sri Lanka di un imminente pericolo di attacchi suicidi con l’esplosivo.

Sri Lanka, le prime immagini dopo le esplosioni

Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri