Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

In Scozia c’è un’isola che cerca nuovi abitanti: ecco come candidarsi

Immagine di copertina
Crediti: Flickr

In Scozia c’è un’isola che cerca nuovi abitanti: ecco come candidarsi

Rum è la più grande delle Piccole Isole delle Ebridi Interne in Scozia ed è alla ricerca di turisti per sempre, nuovi abitanti che abbiano voglia di cominciare da capo, in una realtà tranquilla e silenziosa, perfetta per chi ama la solitudine (e, perché no, il distanziamento sociale). Chi ama vivere in luoghi poco affollati, circondati dalla natura e dal minimo rumore potrebbe essere attratto dalla proposta scozzese. Attualmente, sono 40 gli abitanti che popolano l’isola di Rum e il villaggio di Kinloch ha avviato la costruzione di quattro eco-case, ognuna munita di due camere da letto, pronte da affittare a prezzi calmierati a chi vorrà lavorare sull’isola. Quali sono i requisiti per essere scelti come abitanti dell’isola in Scozia? Si cercano persone qualificate in assistenza all’infanzia, produzione alimentare, manutenzione per le case, pescicoltura e turismo, ma chiunque abbia voglia di aprire nuove attività commerciali o dare il proprio contributo all’economia locale è il benvenuto. Chi vuole vivere quest’avventura può trovare il format da compilare sul sito web dell’isola.

Ad oggi, l’unico centro abitato è quello di Kinloch, dove saranno accolti i nuovi arrivati ed è lì che si trova anche l’unico negozio del posto (un negozio di arte locale) e un ufficio postale. Il villaggio è sprovvisto di chiese, pub o luoghi di ritrovo, per cui l’invito è quello di poter creare con il tempo una comunità pari alle altre. La storia dell’isola è piuttosto curiosa: nasce come una riserva faunistica di cervi, capre, pony, aquile dalla coda bianca e anche una colonia di 120mila berte atlantiche nel 1957. Ma, prima di allora, il suo nome era Rhum, con l’h, poiché l’ex proprietario – Sir George Bullough – non voleva che il suo cognome fosse associato alla bevanda alcolica. Suo figlio invece costruì il castello di Kinloch che oggi è stato trasformato in un ostello.

Leggi anche:

1. Scozia, drammatico incidente: auto finisce nel negozio. Muore un bimbo di tre anni / 2. La Scozia è il primo Paese a rendere gratuiti gli assorbenti per tutte le donne

Ti potrebbe interessare
Esteri / La figlia di Madonna, Lourdes Leon Ciccone, è stata cacciata dalla sfilata di Marc Jacobs
Esteri / Guerra in Ucraina, Medvedev: “Useremo nucleare se Kiev colpisce regioni russe”
Esteri / Pentagono: un altro pallone-spia cinese, sull’America Latina
Ti potrebbe interessare
Esteri / La figlia di Madonna, Lourdes Leon Ciccone, è stata cacciata dalla sfilata di Marc Jacobs
Esteri / Guerra in Ucraina, Medvedev: “Useremo nucleare se Kiev colpisce regioni russe”
Esteri / Pentagono: un altro pallone-spia cinese, sull’America Latina
Esteri / Stati Uniti, la credevano morta ma lei si sveglia: era in un sacco per cadaveri
Esteri / Il Pallone “spia” cinese diventa un caso: il segretario di Stato Usa Blinken rinvia il viaggio a Pechino
Esteri / Irlanda, l’etichetta sul vino “nuoce alla salute” arriverà in 2-3 mesi
Esteri / Voleva uccidere la regina Elisabetta, si dichiara colpevole di tradimento
Esteri / È morto lo stilista spagnolo Paco Rabanne: aveva 88 anni
Esteri / Putin e la velata minaccia nucleare: “Chi pensa di vincere contro di noi si sbaglia. Non useremo solo mezzi blindati”
Esteri / Ucraina, nascondeva un milione di dollari nel divano letto: ex viceministro della Difesa indagato