Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’aggressore della scuola svedese era mosso da odio razziale

Immagine di copertina

Il ragazzo, armato di spada, ha ucciso uno studente e un professore scegliendoli per il colore della loro pelle

Secondo le indagini delle autorità svedesi, il ragazzo che nella giornata di giovedì 22 ottobre ha ucciso un professore e uno studente in una scuola di Trollhattan, nel sudovest della Svezia, avrebbe agito per motivi razziali.

La polizia è giunta a questa conclusione basandosi su quanto trovato durante la perquisizione della casa dell’aggressore e sulla modalità in cui ha agito una volta entrato nella scuola. Anton Lundin Pettersson – sarebbe questo il nome del ragazzo secondo il quotidiano locale svedese Expressen – avrebbe selezionato le proprie vittime a seconda del colore della loro pelle. 

Quando ha fatto irruzione nell’edificio scolastico, indossava un elmetto simile a quello portato dai membri dell’esercito tedesco durante la Seconda guerra mondiale. Prima di aggredire professori e alunni, si sarebbe fatto scattare una fotografia insieme ad alcuni studenti che credevano fosse travestito per Halloween.

Ti potrebbe interessare
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times
Economia / Il paradosso delle sanzioni: dall’invasione l’Italia ha quadruplicato le importazioni di petrolio russo
Esteri / Sfida sui ghiacci: la guerra dell’Artico tra Nato e Russia
Ti potrebbe interessare
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times
Economia / Il paradosso delle sanzioni: dall’invasione l’Italia ha quadruplicato le importazioni di petrolio russo
Esteri / Sfida sui ghiacci: la guerra dell’Artico tra Nato e Russia
Esteri / La figlia di Putin sta con uno Zelensky: la relazione segreta di Katerina con il coreografo Igor
Cronaca / Mali, tre italiani e un togolese rapiti da uomini armati: sequestrata una coppia con bambino
Esteri / Nato, Mosca alla Svezia: “Convochi referendum, il sostegno è basso”
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Fase finale sarà più sanguinosa". Mosca: "Azovstal è nostra"
Esteri / Vaiolo delle scimmie, l’Oms avverte: “Quadro in rapida evoluzione”
Esteri / Sparatoria in una scuola in Germania: almeno un ferito, fermato un sospetto
Esteri / La gaffe di George W. Bush: “La brutale invasione dell’Iraq… volevo dire “dell’Ucraina” | VIDEO