Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 23:53
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Proteste a Cuba, oltre 5mila arresti tra cui 120 attivisti e giornalisti

Immagine di copertina
Credit: ansa foto

Migliaia di persone sono scese in strada negli ultimi giorni in tutte le principali città di Cuba, dove la situazione economica per la popolazione è diventata insostenibile. Alternativamente manca l’elettricità, quindi la rete Internet, alcuni generi alimentari e soprattutto, causa Covid, sono spariti i turisti, principale fonte di reddito per un’ampia fetta degli abitanti.

A causa della pandemia, a Cuba, cibo, prodotti per l’igiene e medicinali sono diventati sempre più scarsi negli ultimi mesi, si e’ drasticamente ridotto anche il numero dei voli e quindi la quantità di articoli portati dall’estero da privati, che in molti casi sono stati venduti sul mercato nero. L’isola sta registrando attualmente un record di contagiati e decessi per Covid ogni settimana. Nelle ultime 24 ore ci sono stati oltre 5.600 casi e 29 morti per un totale di più di 250mila infettati e 1.600 decessi. E questi sono i dati ufficiali che, secondo l’opposizione, sarebbero “ritoccati” al ribasso.

“Chi guida il Paese ha di fronte una scelta: ascoltare la piazza, il popolo, oppure perdere tutto”, ha detto Bertinotti in un’intervista a Repubblica. L’ex leader di Rifondazione comunista riconosce i problemi, pur sottolineando le conquiste ottenute da L’Avana.

Sono più di cinquemila le persone arrestate finora, tra cui 120 attivisti e giornalisti. Lo rende noto un rapporto diffuso dal sito 14ymedio che cita fonti della società civile. Brutali i metodi usati dalle forze della sicurezza nei confronti dei manifestanti, come si vede anche dai filmati diffusi da Human Rights Watch. Almeno un morto, durante le proteste, secondo i media di stato.

Da parte sua il presidente cubano ha ammesso per la prima volta che le carenze del governo hanno influito sulle proteste. “Dobbiamo fare un’analisi critica dei nostri problemi per agire e superare, ed evitare che si ripetano”, ha detto Miguel Diaz-Canel, accusando comunque i dimostranti di aver agito spinto dall’odio, sentimento, ha affermato, estraneo al popolo cubano. Secondo il presidente, l’attuale “situazione complessa” è stata sfruttata “da coloro che non vogliono realmente che si sviluppi la rivoluzione cubana o un rapporto civile rispetto agli Stati Uniti”.

Nel frattempo il governo ha temporaneamente revocato i dazi sull’importazione di cibo, medicinali e altri beni essenziali in seguito alle manifestazioni. Da lunedì e fino alla fine dell’anno, quindi, chi entra nel Paese potrà portare con sé merci senza limite.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Esteri / Influencer di giorno, narcotrafficante di notte: arrestata la 19enne "Miss Cracolandia"