Covid ultime 24h
casi +19.143
deceduti +91
tamponi +182.032
terapie intensive +57

Rivoluzione in Iran ma sulla tavola da surf: Shahla Yasini è la prima donna a praticare questo sport

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 2 Apr. 2019 alle 07:55 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:26
0
Immagine di copertina
Credits: Fcebook Shahla Yasini

Shahla Yasini è la prima ragazza a praticare surf In Iran, una novità assoluta per questo paese. Nessuno prima di lei aveva cavalcato le onde nella Repubblica islamica, oggi invece le cose stanno cambiando grazie al suo esempio.

La 27enne di Teheran si allena a Chabahar, una località iraniana che si affaccia sul Golfo dell’Oman, e deve necessariamente coprirsi tutto il corpo e indossare l’hijab.

Shahla ha raccontato all'”Ansa” che è stata la prima iraniana a fare surf nel Paese: “Penso che il surf sia stato una rivoluzione per l’Iran, anche se tutto è iniziato per caso grazie all’incontro fortuito con Easkey Britton (surfista irlandese) a casa di un mio amico, nel 2013.

Easkey mi chiese semplicemente se volessi imparare a surfare ed io, molto curiosa, risposi di si. Prima di conoscerla non sapevo nemmeno si potesse fare surf qui”.

Shahla ha raccontato anche che Easkey è tornata in Iran per un documentario sul surf diretto dalla regista Marion Poizeau e che insieme hanno iniziato a insegnare questo sport a molte donne, così come agli uomini che glielo hanno chiesto.

“Senza fare distinzioni di genere, con loro ho percepito subito una forte connessione su alcuni aspetti comuni: il senso di libertà che si vive sulla tavola e l’energia della natura incontaminata di Chabahar, per me il luogo più bello dell’Iran a e l’unico dove si può surfare – ha spiegato la giovane iraniana – Abbiamo creato questa scuola, ora gestita dal governo, e fin da subito abbiamo conosciuto molte donne entusiaste di questo sport.

Certo per le ragazze ci sono certamente alcune ‘limitazioni’ rispetto agli uomini, ma questo non ha fermato la loro passione”. Shahla non si diverte solo con le onde: nel tempo libero si dedica anche allo skateboard e allo snowboard. Chissà se un giorno la vedremo anche alle Olimpiadi ora che il surf diventerà disciplina olimpica.

Breakdance, surf, arrampicata e skateboard: tutti i nuovi sport olimpici a partire da “Parigi 2024”

Il record del surfista brasiliano Rodrigo Koxa, cavalca un’onda di 24 metri

Come si vestivano le donne iraniane quando minigonne e bikini non erano ancora vietati

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.