Me

Poliziotta di 44 anni fa sesso con un 16enne: andrà a processo in California

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 17 Giu. 2019 alle 19:04 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 01:58
Immagine di copertina
poliziotta sesso minorenne

Poliziotta sesso minorenne – Negli Stati Uniti un vice sceriffo di 44 anni è accusata di rapporti sessuali e molestie ai danni di un minore. Shauna Bishop ha ammesso la relazione con il 16enne e per questo finirà a processo: la donna ha riconosciuto di avere avuto con lui rapporti completi e di aver praticato la fellatio.

Non è ancora chiaro come sia venuta alla luce la vicenda ma, subito dopo l’arresto della donna, gli agenti avrebbero acquisito prove schiaccianti nei suoi confronti. Al momento sembra che la poliziotta non abbia avuto rapporti durante il suo turno di servizio.

Tuttavia nello stato della California l’età del consenso per avere rapporti sessuali è fissata a 18 anni pertanto la Bishop sarà processata così come riportato dal settimanale statunitense “People“.

Al momento l’agente si trova in congedo amministrativo retribuito e dovrà presentarsi in tribunale la settimana prossima. Da quanto è emerso sembra che i due abbiano avuto almeno tre rapporti sessuali completi come affermato dal dipartimento di polizia di Folsom nella contea di Sacramento.

Le prove che pendono ai danni della 44enne sono piuttosto compromettenti: gli stessi colleghi, nell’analizzare il telefono della donna, hanno trovato delle prove che testimoniano uno scambio intenso di messaggi e chiamate con il ragazzino.

Lei 83enne, lui sindrome di Asperger: “Innamoratissimi, facciamo ancora ottimo sesso”

Pupo a luci rosse: “La penetrazione per me è come la Mostra di Venezia: Biennale”

Chris Martin e Dakota Johnson si sono lasciati: l’attrice non voleva avere figli