Covid ultime 24h
casi +12.694
deceduti +251
tamponi +230.116
terapie intensive -29

Pegida critica le immagini di bambini di origini non europee sulle barrette Kinder in Germania

I bambini sono in realtà i calciatori della nazionale tedesca di calcio da piccoli. I membri del movimento anti-Islam hanno poi riconosciuto l'errore

Di TPI
Pubblicato il 25 Mag. 2016 alle 14:29 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:16
0
Immagine di copertina

Alcuni membri del movimento tedesco anti-Islam Pegida si sono scagliati contro le immagini di bambini di origini non europee presenti sulle confezioni delle barrette Kinder in commercio in Germania.

Gli amministratori della pagina Facebook di una sezione di Pegida del Baden-Wurttemberg avevano scritto, in riferimento alle foto che sostituivano la classica immagine del bambino biondo con gli occhi azzurri: “Non si fermano più. Potreste veramente comprarle? È uno scherzo?”

In seguito, la Ferrero, società produttrice delle barrette Kinder, ha detto che i bambini sono i calciatori della nazionale tedesca da piccoli, scelti per promuovere le famose merendine durante gli europei di calcio che inizieranno il 10 giugno, in Francia.

I bambini nelle foto pubblicate da Pegida sono il centrocampista di origini turche Ilkay Guendogan e il difensore di origini ghanesi Jerome Boateng. La Ferrero ha preso le distanze dalla pagina e da ogni forma di xenofobia o discriminazione.

Pegida ha poi ammesso il proprio errore, rammaricandosi per “essersi addentrati dentro un nido di vespe”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.