Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 10:14
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Partorisce la figlia in casa, la avvelena e la getta dal terzo piano: la piccola è morta dopo alcuni giorni di agonia

Immagine di copertina

L'orrendo crimine è avvenuto in una cittadina della Thailandia

Partorisce la figlia in casa, la avvelena e la getta dal terzo piano

Partorisce la figlia in casa, poi la avvelena e la getta dal balcone del terzo piano.

L’orrenda vicenda è avvenuta lo scorso 23 luglio in un condominio di Nonthaburi, cittadina della Thailandia.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la donna, dopo aver partorito in bagno, ha avvelenato la neonata facendole bere del detergente, poi ha chiuso la piccola in una borsa nera e ha gettato l’involucro dal balcone del suo appartamento, situato al terzo piano.

La borsa, con all’interno la piccola, è stata poi ritrovata da alcuni vicini, che hanno immediatamente chiamato i soccorsi.

Per la neonata, però, non c’è stato nulla da fare, è morta in ospedale dopo alcuni giorni di agonia: troppo gravi, infatti, le ferite che aveva riportato.

Una volta ricostruito l’accaduto, grazie anche alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, la mamma della bambina, una 18enne, è stata arrestata insieme al suo compagno, un 23enne.

La donna ha confessato l’omicidio, affermando di essere stata presa dal panico subito dopo il parto. Secondo quanto riferito, infatti, la bambina non era del suo compagno e lei non sapeva come dirlo al suo ragazzo.

Rapisce la figlia di 4 anni e la consegna a un pedofilo per fare un dispetto all’ex marito

Ti potrebbe interessare
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, Israele colpisce i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 136
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Ti potrebbe interessare
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, Israele colpisce i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 136
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Esteri / Un milione di dollari in palio per chi si vaccina: la lotteria dell’Ohio per incentivare i No Vax
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Nuovi raid su Gaza, tre razzi lanciati dalla Siria. Finora 126 morti
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown
Esteri / Iran, ragazzo di 20 anni decapitato dai suoi familiari perché gay
Esteri / L’uomo con 151 figli e 16 mogli: “Il mio lavoro è soddisfarle sessualmente”