Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Variante Covid, l’Oms lancia l’allarme: “Può falsare l’esito dei tamponi”

Immagine di copertina
Credit: Ansa

Nuova variante Covid, l’allarme dell’Oms: “Può falsare l’esito dei tamponi”

La nuova variante del Covid scoperta nel Regno Unito può “falsare l’esito dei tamponi”: a lanciare l’allarme è l’Oms, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, che in una nota ha commentato i primi studi effettuati sulla mutazione del virus.

L’Oms ha infatti dichiarato sulla base di “segnali preliminari” che “la variante del Covid-19 che si è diffusa in Gran Bretagna può essere in grado di diffondersi più facilmente tra le persone”, sottolineando anche che secondo “informazioni preliminari può influenzare le prestazioni di alcuni test diagnostici”.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, però, ha anche specificato che al momento “non ci sono prove che indicano cambiamenti nella gravità della malattia, ma anche su questo aspetto sono in corso valutazioni”.

La nuova variante del virus è stata scoperta per la prima volta in Inghilterra a settembre, ma sembra aver avuto un’accelerata nelle ultime settimane. Nell’ultimo giorno, infatti, il Regno Unito ha registrato 36mila nuovi casi di Covid nonostante il recente lockdown.

Numeri che preoccupano anche l’Italia, che ha deciso il blocco dei voli dal Paese e tamponi e quarantena per chi è rientrato dal Regno Unito in Italia da meno di 14 giorni.

Il boom di casi nel Regno Unito nonostante le restrizioni, per il ministro della Salute Speranza, “è la prova che questa nuova variante ha una capacità di trasmissione molto maggiore della precedente. Per questo non potevamo che decidere subito il fermo dei voli, per permettere ai nostri scienziati di capire di più. Se bisognerà rivedere l’ordinanza lo faremo, ma adesso non avevamo altra scelta”.

La variante inglese non sembra dare forme più gravi di quello esistente, ma si diffonde più velocemente. Secondo quanto rilevato dai tecnici, latrasmissibilità del nuovo ceppo è di 0,5 di Rt superiore rispetto al precedente. Se dovesse prendere piede in Italia, l’ipotesi di arrivare a fine gennaio con un indice di contagio di 0,5 sarebbe impossibile.

Leggi anche:  1. Regno Unito. Johnson: “Circola più rapidamente”. Londra in lockdown totale /2. Covid, il nuovo ceppo ha raggiunto l’Olanda: sospesi tutti i voli col Regno Unito /3. Covid, isolato in Italia primo caso della nuova variante inglese

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Ti potrebbe interessare
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Esteri / Influencer di giorno, narcotrafficante di notte: arrestata la 19enne "Miss Cracolandia"
Esteri / San Marino, raggiunta l’immunità di gregge (con lo Sputnik)
Esteri / Cade da una gru durante un video in diretta: morta a 23 anni la star di TikTok Xiao Qiumei
Esteri / Ora Bezos vuole la Luna: proposto alla Nasa lo sviluppo di un lander lunare
Esteri / Leverkusen, esplosione in un impianto chimico: almeno un morto. Le autorità: "Non uscite e tenete porte e finestre chiuse"
Ambiente / Il ceo di Philip Morris: “Favorevole al divieto totale di fumo entro il 2030”
Esteri / Costretti a vivere tra le macerie: le vite spezzate dei bambini a Raqqa