Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La Norvegia minaccia di abbattere le renne svedesi che attraversano il confine

Immagine di copertina
Le renne sono le responsabili della disputa tra i due paesi nordici

Si è scatenata una guerra di frontiere tra i paesi scandinavi, e la colpa è proprio delle renne

I confini creano da sempre dispute e problemi, ma tra i due paesi scandinavi si è verificata una vera e propria crisi di immigrazione in piena regola e le responsabili di questa “guerra di confine” sono proprio le renne.

Jon Georg Dale, ministro dell’agricoltura norvegese, ha minacciato di abbattere le renne svedesi che si fanno strada nel suo paese se la Svezia non firmerà rapidamente un nuovo accordo per regolamentare il pascolo.

Sebbene le mandrie di renne di entrambi i paesi attraversino il confine fin dall’antichità, la Svezia è stata riluttante a firmare  l’aggiornamento di un accordo del 1972 che è scaduto nel 2005.

Da allora i diritti di pascolo sono stati determinati dalle norme stabilite nell’accordo Lappekodicillen del 1751.

La Norvegia afferma che il codice che ha formalizzato il diritto del popolo Sami di continuare con la pastorizia delle renne transfrontaliere, dà a quelli della parte svedese maggiori diritti di quelli che la Norvegia vuole concedere.

Nel corso del secolo scorso, la pastorizia delle renne è diventata un grande motore economico per i Sami e circa il 10 per cento delle loro famiglie si guadagna da vivere esclusivamente attraverso il pascolo di renne e grazie ai prodotti artigianali fatti da pelli e palchi, quelle che impropriamente chiamano “corna”.

Per Mathis Oskal, un pastore e membro del parlamento norvegese Sami, ha detto a Bloomberg che, mentre la regolamentazione della pastorizia delle renne era rigida in Norvegia, “sembra esserci un free-for-all in Svezia”.

Le renne svedesi stanno quindi spiazzando le loro controparti norvegesi e potrebbero anche diffondere una malattia cronica da deperimento.

Dale ha incontrato il 27 giugno il suo omologo svedese per tentare di risolvere la controversia, ha riferito Bloomberg.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, rifiuta di indossare una mascherina in volo e si abbassa i pantaloni: 29enne rischia fino a 20 anni
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, rifiuta di indossare una mascherina in volo e si abbassa i pantaloni: 29enne rischia fino a 20 anni
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Esteri / L’Ue ristabilisce una “presenza minima” in Afghanistan: “Ma non riconosciamo i talebani”
Esteri / L’Ucraina accusa la Russia: “Ha aumentato le forniture militari a separatisti”
Esteri / L’Austria approva l’obbligo vaccinale: è il primo Paese in Europa
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf
Esteri / Pedofilia, quasi 500 vittime di abusi nella diocesi di Monaco. Ratzinger non agì di fronte a 4 casi
Esteri / “Fateci pagare più tasse”: l’appello di cento super ricchi ai grandi della terra
Esteri / Djokovic ha comprato l’80% di un’azienda che lavora a una cura per il Covid