Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:03
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Perché Nike Inc. è stata denunciata per discriminazione basata sul sesso

Immagine di copertina
Nike ha spesso puntato su messaggi femministi per le proprie campagne pubblicitarie. Credits: Nike.

La multinazionale che produce calzature e abbigliamento sportivo dovrà affrontare una denuncia per il proprio sessismo

Nike Inc. è stata denunciata presso la corte federale di Portland, nell’Oregon, per discriminazione basata sul sesso.

La multinazionale americana, che produce calzature, abbigliamenti e accessori sportivi e che prende il nome dalla dea greca della vittoria Nike, ha sede proprio in Oregon.

Alcune ex dipendenti si sono unite per denunciare il fatto di essere state “svalutate e umiliate” dalla compagnia, che sarebbe solita ignorare le donne quando è il momento di promuovere qualcuno, pagarle meno delle controparti maschili e ignorare le proteste in merito.

La causa è frutto di una class action che accusa la grande azienda sportiva di violare una legge statunitense, la Federal Equal Pay Act, ovvero la legge sulla parità di retribuzione tra uomini e donne del 1963.

La legge mira ad abolire la disparità retributiva basata sul sesso – nota anche come divario retributivo di genere o gender pay gap – e prevede che nessun datore di lavoro possa discriminare tra impiegati in base al sesso, pagando salari a un saggio minore del saggio al quale paga i salari ai dipendenti del sesso opposto nello stesso stabilimento.

Leggi anche: In 104 paesi del mondo esistono leggi che limitano il diritto al lavoro delle donne

Questo a parità di lavoro in mansioni il cui svolgimento richiede uguale abilità, sforzo e responsabilità e che sono svolte in condizioni di lavoro simili, a meno che il divario non sia causato da un sistema di anzianità, un sistema di merito, un sistema che misura i guadagni per quantità e qualità di produzione o un differenziale basato su qualsiasi altro fattore diverso dal sesso.

Secondo Sara Johnston e Kelly Cahill, le prime a lanciare la class action, le politiche occupazionali di Nike sono ostili alle donne. “Gli arbitri ultimi di queste politiche e pratiche sono un piccolo gruppo di dirigenti di alto livello, quasi tutti uomini”, dicono.

Nike, però, ha risposto dicendo che la compagnia “si oppone a ogni tipo di discriminazione e si impegna da tempo a favore della diversità e dell’inclusione”.

“La gran maggioranza dei lavoratori di Nike condividono i nostri valori di dignità e rispetto nei confronti dell’altro, ha aggiunto la compagnia.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bruxelles, attacco col coltello in metro: almeno tre feriti. Fermato l’aggressore
Esteri / Si licenzia e cambia vita: lavora solo 30 minuti e guadagna 40mila dollari al mese. Ecco come
Esteri / La Cina accusa gli Stati Uniti per la guerra in Ucraina: “Hanno innescato la crisi e ora la stanno alimentando”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bruxelles, attacco col coltello in metro: almeno tre feriti. Fermato l’aggressore
Esteri / Si licenzia e cambia vita: lavora solo 30 minuti e guadagna 40mila dollari al mese. Ecco come
Esteri / La Cina accusa gli Stati Uniti per la guerra in Ucraina: “Hanno innescato la crisi e ora la stanno alimentando”
Esteri / L’imprenditore Usa che vuole tornare 18enne (con 2 milioni l’anno): in due anni l’età è “scesa” di 5
Esteri / Capsula radioattiva smarrita in Australia, tecnici della Rio Tinto e autorità locali alla ricerca: “È molto pericolosa”
Esteri / “Per colpire il Regno Unito con un missile ci vuole un minuto”: la minaccia di Putin a Boris Johnson
Esteri / Messico, influencer napoletano scambiato per un narcos: "Rinchiuso in una stanza buia"
Esteri / Ucraina, nuove sanzioni contro Russia e Bielorussia: “Useremo le loro proprietà per la nostra difesa”
Esteri / Messico, sub decapitato da uno squalo bianco lungo quasi sei metri
Esteri / Muore in casa ma nessuno si accorge di lei per tre anni