Covid ultime 24h
casi +16.168
deceduti +469
tamponi +334.766
terapie intensive -36

Lo Stato di New York approva disegno di legge per l’uso ricreativo della marijuana

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 31 Mar. 2021 alle 12:53
858
Immagine di copertina

Il Senato e l’Assemblea statali di New York hanno approvato un disegno di legge per la legalizzazione dell’uso ricreativo della marijuana per i maggiori di 21 anni. Lo riferisce la stampa Usa. Gli adulti di almeno 21 anni, è stabilito, potranno acquistare cannabis e coltivarne piante a casa per uso personale. New York si unisce ad altri 14 Stati americani e al Distretto di Columbia dove è già consentito l’uso della marijuana.

“Per troppo tempo, il divieto della cannabis ha preso di mira in modo sproporzionato le comunità di colore con pesanti pene detentive”, ha dichiarato in una nota il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, confermando che firmerà la legge. “Questa legge storica rende giustizia alle comunità a lungo emarginate, abbraccia una nuova industria che farà crescere l’economia”, ha aggiunto.

La legge fissa a 85 grammi il nuovo limite per il possesso personale. Lo Stato di New York cancellerà automaticamente le condanne agli individui sanzionati per reati legati alla marijuana, che non saranno più considerati tali. “L’approvazione di questo disegno di legge non significa solo la legalizzazione della marijuana, ma l’investimento nell’istruzione per le nostre comunità, e la fine di decenni di sproporzionato discrimine nei confronti delle comunità di colore sulla base della legge federale sulle sostanze stupefacenti”, ha dichiarato il presidente dell’Assemblea, Carl Heastie. Secondo il deputato democratico, “ora quest’industria legale creerà posti di lavoro nel nostro Stato, anche per quanti hanno visto le loro vite minate da anni di leggi sulle droghe ingiuste”.

Leggi anche: Dopo 50 anni, l’Onu cancella la cannabis dall’elenco delle sostanze stupefacenti

858
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.