Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Minneapolis, 22enne afroamericano ucciso in casa dalla polizia: le immagini shock nel video degli agenti

Immagine di copertina

A quasi due anni dall’uccisione di George Floyd, il 38enne afroamericano soffocato dalla polizia durante un fermo, un nuovo episodio di violenza torna a sconvolgere la città di Minneapolis, negli Stati Uniti. Questa volta si tratta di un 22enne nero, a cui le forze dell’ordine hanno sparato dopo aver fatto irruzione nel suo appartamento. Le immagini registrate dalle body-cam degli agenti mostrano il loro ingresso in casa al grido “Polizia, perquisizione!” e la scena in cui sparano a sangue freddo all’uomo, che si trovava sdraiato sul divano sotto le coperte.

Il giovane afroamericano si chiamava Armir Locke e secondo i poliziotti possedeva un arma. Non è ancora chiaro se fosse finito nell’inchiesta per l’omicidio su cui gli agenti stavano indagando, ma il capo ad interim della polizia di Minneapolis, Amelia Huffman, ha confermato che non era Locke l’obiettivo dell’operazione.

Nel video, che dura 54 secondi, si vedono gli agenti entrare in un appartamento e andare incontro al 22enne che sta guardando la televisione seduto sul divano con una coperta che lo avvolgeva dalla testa ai piedi. Quando Locke prova ad alzarsi gli agenti aprono il fuoco sparando tre colpi di pistola, due al torace e uno al polso, senza lasciargli scampo. Il ragazzo brandisce un’arma, ma dalle immagini non è possibile capire se fosse puntata verso i poliziotti.

I genitori del 22enne si sono detti sconvolti e disgustati dell’accaduto.  “Il raid l’avrebbe svegliato da un sonno profondo e, in stato confusionale, l’avrebbe spinto a prendere l’arma da fuoco che possedeva legalmente per proteggersi”, hanno dichiarato. L’episodio ha suscitato una nuova ondata di proteste nella città teatro delle prime manifestazioni di piazza del movimento “Black lives matter“, iniziate dopo l’uccisione di Floyd a giugno 2020.

L’assassinio del ragazzo ha inoltre ricordato quello di Breonna Taylor, una giovane infermiera che venne uccisa a Louisville, in Kentucky, nel 2020, durante un’irruzione della polizia. L’agente responsabile dell’uccisione è stato sospeso, in un commissariato già sconvolto dal caso Flody e dalla condanna a 22 anni dell’agente che lo ha soffocato premendogli il collo con il suo ginocchio, Dereck Chauvin.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”
Esteri / Giappone, 24enne riceve per errore 340mila euro di aiuti per il Covid e se li gioca tutti al casinò
Esteri / Ucraina, soldato russo “ha chiuso la famiglia in uno scantinato e stuprato una ragazza”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”
Esteri / Giappone, 24enne riceve per errore 340mila euro di aiuti per il Covid e se li gioca tutti al casinò
Esteri / Ucraina, soldato russo “ha chiuso la famiglia in uno scantinato e stuprato una ragazza”
Esteri / Drone russo sgancia una granata dentro a un bicchiere di plastica | VIDEO
Cronaca / Mosca espelle 24 diplomatici italiani: “Da Roma azioni ostili e immotivate”
Esteri / Al Congresso Usa si è tenuta la prima audizione sugli Ufo
Esteri / Aereo caduto in Cina, le scatole nere: "È stato fatto precipitare volontariamente"
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: ripresa colloqui pace improbabile. Gli Stati Uniti riaprono la loro ambasciata a Kiev
Esteri / L’”orbanizzazione” degli Stati Uniti: perché la destra americana guarda sempre più al leader ungherese
Esteri / Goldman Sachs offre ferie illimitate ai dipendenti senior per “riposarsi e ricaricarsi”