Utilizza un serpente al posto della mascherina per salire sull’autobus: uomo fermato dalla polizia

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 17 Set. 2020 alle 10:12
214
Immagine di copertina

Usa un serpente al posto della mascherina per salire sull’autobus: uomo fermato dalla polizia

Altro che mascherine. C’è chi, a Manchester, se ne va in giro con indosso un serpente. Lunedì scorso, la polizia ha fermato un uomo che è salito a bordo di un autobus sfoggiando un serpente attorno al collo anziché la consueta mascherina anti-Covid. La vicenda è accaduta a Salford, in Inghilterra. L’uomo stava percorrendo la tratta da Manchester a Salford quando è stato fermato dalla polizia. I passeggeri hanno scritto l’episodio come assurdo, ma anche divertente. Sedutosi al suo posto, l’uomo ha rimosso il rettile dalla faccia e ha lasciato che gli si attorcigliasse intorno al braccio.

Per fortuna, il serpente non si è curato dei passeggeri, i quali – nonostante lo sgomento – non hanno perso l’occasione di immortalare quel bizzarro signore con il suo serpente in giro per Manchester. Una passeggera ha raccontato alla BBC che in un primo momento non aveva capito che quello era un serpente, credeva che fosse una mascherina molto appariscente. Quando poi ha visto il rettile strisciare sul corrimano, ha capito cosa stava succedendo.


In un comunicato stampa, la direzione dell’azienda di trasporto dell’area metropolitana di Manchester ha sottolineato che un serpente non può essere utilizzato al posto di una mascherina facciale regolamentare. Il portavoce dell’azienda ha poi specificato: “Anche se un certo grado di interpretazione è ammesso, non crediamo che si estenda all’uso della pelle di serpente – specialmente quando questa è ancora attaccata al serpente”.

Leggi anche:

1. Indonesia, decisione shock di un governatore: chi rifiuta di indossare la mascherina scaverà le tombe per le vittime del Covid / 2. Coronavirus, scoppia l’epidemia dopo un matrimonio negli Usa: 7 morti e 175 contagiati

214
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.