Me

Una famiglia ha organizzato il Natale in anticipo per la mamma malata terminale di cancro

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 15 Ott. 2019 alle 07:55
Immagine di copertina

Una famiglia ha organizzato un Natale in anticipo per la mamma malata di cancro e in fin di vita

Una storia che sta commuovendo il mondo intero arriva dal Regno Unito, dove una famiglia si sta mobilitando per festeggiare il Natale in anticipo, l’ultimo insieme alla mamma, malata di cancro e in fin di vita.

Alla donna, di 43 anni, restano appena due settimane e così il marito, insieme ai loro sette figli, ha pensato di organizzare una festa natalizia con un paio di mesi di anticipo. Per questo Stephen. 49 anni, ha lanciato una raccolta fondi per l’ultimo Natale.

Un padre di sette figli la cui moglie di 43 anni ha solo quindici giorni di vita (per via di un cancro che non le ha lasciato scampo), sta raccogliendo disperatamente fondi per poter festeggiare in anticipo il loro ultimo Natale insieme ai loro ragazzi.

La storia drammatica della famiglia Robinson comincia appena un anno fa, quando a Helen viene diagnosticato un cancro al seno. Subito la 43enne si è sottoposta a un intervento chirurgico, ma questo non è servito a fermare il mostro, che, anzi, ha preso a diffondersi ai polmoni, non lasciando scampo alla donna.

Stephen sta già pensando ai regali di Natale da donare ai suoi bambini e, purtroppo, deve iniziare a fare i conti anche con spese ben più tristi. La raccolta fondi che l’ex operaio di Cadbury ha lanciato servirà a coprire anche le spese per il funerale della donna.

La malattia di Helen è precipitata molto in fretta. “La notizia è stata devastante per tutti noi”, ha detto ai media l’uomo. “Ci siamo fidanzati quando andavamo a scuola e siamo sposati da tanti anni”, ha continuato Stephen raccontando la sua storia con Helen.

“Helen ha educato bene i nostri figli. Lei è proprio quel tipo di persona che farebbe di tutto per aiutare qualcuno”, ha spiegato ancora il marito. Nonostante la malattia la stia divorando così velocemente, la 43enne ha deciso di sottoporsi a un altro ciclo di chemio, per allontanare il più possibile il momento in cui dovrà salutare quel marito e quei figli amati.

“Ho pianto tanto perché stiamo insieme da quando eravamo giovani. È l’amore della mia vita e non so proprio cosa farò”, ha scritto il 49enne sulla pagina della raccolta fondi per la moglie. “Sto facendo del mio meglio per risparmiare quanti più soldi possibili per regalare ad Helen e ai nostri bambini un felice Natale insieme alla loro mamma. Voglio che almeno sorridano in quel giorno speciale perché al momento piangono in continuazione ed è straziante”, ha continuato l’uomo.

“Hai un tumore gravissimo”: masectomia e chemio per una 28enne che poi scopre di non essere malata