Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:07
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Kuciak: ex militare confessa l’omicidio del giornalista

Immagine di copertina

Dopo mesi dal suo arresto, Miroslav Marcek, ha confessato il suo coinvolgimento nell’omicidio del giornalista investagativo slovacco Jan Kuciak e della fidanzata Martina Kusnirova.

>> Caso Jan Kuciak: quattro persone arrestate per l’omicidio del giornalista slovacco

L’ex militare, dopo 5 ore di interrogatorio, ha affermato di aver sparato ai due giovani il 21 febbraio del 2018 nell’appartamento di Kuciak a Velka Maca, paese a nord-est della capitale Bratislava. A dare la notizia l’emittente televisiva Rtvs.

Marcek prima della sua confessione era considerato semplicemente l’autista del commando, mentre si riteneva che l’esecutore materiale fosse Tomas Szabo.

Jan Kuciak, 27 anni, stava indagando su un caso di corruzione politica che vedeva coinvolta anche la criminalità organizzata italiana e si pensa che dietro il suo omicidio ci sia il lavoro che stava conducendo.

>> Caso Kuciak, ambasciatore slovacco a TPI: “Ci sono altre piste oltre alla ‘ndrangheta”

Il suo omicidio aveva dato vita a numerose proteste in Slovacchia, tanto da costringere l’allora primo ministro Robert Fico a rassegnare le sue dimissioni.

Il premier tra l’altro era tra le persone su cui Kuciak stava indagando.

La reazione generata dall’omicidio del giovane reporter ha mostrato i suoi effetti in occasione delle elezioni presidenziali tenutesi a fine marzo e che hanno visto trionfare Zuzana Caputova.

Prima donna eletta a capo del paese, il suo ruolo per quanto di rappresentanza è fondamentale nella lotta alla corruzione: il presidente della Slovacchia ha diritto di veto sulla nomina dei giudici.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo