Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 23:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Israele ha bombardato un’unità militare siriana nei pressi del confine

Immagine di copertina
Credit: Afp

L'aviazione israeliana ha colpito una postazione anti-aerea dell'esercito del regime siriano che aveva sparato contro alcuni veicoli impegnati in missioni di ricognizione al confine con il Libano

Lunedì 16 ottobre, l’aviazione israeliana ha portato a termine un attacco contro una batteria anti-aerea siriana al confine con il Libano. Israele ha confermato di aver distrutto un’unità militare del regime siriano accusato di attaccare i velivoli impegnati in missioni di ricognizione sull’aerea.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Secondo quanto riferito dalle autorità militari israeliane nessun aereo è stato colpito dal lancio di missili da parte siriana.

Il tenente colonnello israeliano Jonathan Conricus ha riferito ai giornalisti che il bombardamento si è svolto due ore dopo il lancio di razzi da parte dell’unità siriana, situata a 50 chilometri da Damasco.

“Secondo le informazioni provenienti dalla nostra intelligence, la batteria anti-aerea colpita appartiene al regime siriano e riteniamo il governo di Damasco responsabile del lancio di razzi contro i nostri aerei”, ha detto Jonathan Conricus.

Il regime di Damasco non ha ancora commentato la notizia. Israele e Siria sono formalmente in guerra, ma raramente si sono scambiati colpi di artiglieria da quando il cessate il fuoco dichiarato nel 1974 ha messo fine all’ultima guerra convenzionale combattuta tra i due paesi, quella del Kippur.

L’attacco israeliano rappresenta poi un caso unico anche per la conferma arrivata dalle autorità militari del paese.

Israele fornisce raramente dettagli sulle proprie attività aeree portate a termine tra il Libano e la Siria, dove l’aviazione di Tel Aviv controlla i legami tra Hezbollah e il regime di Damasco.

Il confine tra i due paesi infatti rappresenta un canale privilegiato per il traffico di armi tra il gruppo terroristico libanese e le milizie sostenute dall’Iran che combattono al fianco dell’esercito di Assad.

Le missioni dell’aviazione israeliana in Siria sono aumentate sensibilmente da quando è cominciata la guerra civile nel paese.

Secondo quanto riferito da fonti militari israeliane, Tel Aviv sta facendo di tutto per evitare scontri accidentali con le forze russe alleate del regime siriano.

Il portavoce dell’aviazione israeliana, Jonathan Conricus, ha riferito di aver informato “in tempo reale” le autorità militari russe presenti in Siria dell’attacco condotto contro la batteria anti-aerea.

Il ministro russo della Difesa Sergei Shoigu è in procinto di visitare Israele nei prossimi giorni.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Pilota in pensione torna a combattere per Putin, ma muore in battaglia
Esteri / Spara sulla folla per un mancato parcheggio: una donna lo uccide a colpi di pistola
Esteri / La Cina ritira dalla circolazione un libro scolastico di matematica: “È pornografico”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Pilota in pensione torna a combattere per Putin, ma muore in battaglia
Esteri / Spara sulla folla per un mancato parcheggio: una donna lo uccide a colpi di pistola
Esteri / La Cina ritira dalla circolazione un libro scolastico di matematica: “È pornografico”
Esteri / L’aereo Ita non risponde al centro radar: allarme nei cieli della Francia
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Zelensky: “Il Donbass sarà di nuovo ucraino”. Putin a Macron e Scholz: “Pronti al dialogo con Kiev”. L’Ue valuta missione navale per trasportare il grano ucraino
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX