Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Iran, l’India è pronta a riprendere le importazioni di petrolio da Teheran

Immagine di copertina

India importazioni petrolio Iran | L’India riprende i colloqui con l’Iran. A poche settimane dallo stop deciso in ottemperanza alle sanzioni statunitensi imposte a Teheran dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il governo di Narendra Modi potrebbe ricominciare presto a importare petrolio dall’Iran. Ad affermarlo è il quotidiano The Print, citato anche dall’agenzia di stampa iraniana Irna, che riporta le affermazioni di due fonti anonime all’interno dell’esecutivo.

“Il governo non è contento del divieto (alle importazioni di petrolio). È ansioso di riprendere le importazioni, anche se il quantitativo sarà limitato”, ha dichiarato un alto funzionario del governo.

Un’altra fonte ha invece spiegato che “i pagamenti possono essere depositati nella banca iraniana e poi il governo iraniano può decidere come utilizzare i soldi”. Secondo le indiscrezioni l’India, che aveva fermato l’importazione di greggio da Teheran a inizio mese secondo quanto stabilito dagli Stati Uniti, starebbe prendendo in considerazione l’idea di pagare in rupie, la valuta indiana.

Le sanzioni Usa contro l’Iran – Lo scorso 2 maggio sono scadute le esenzioni concesse dagli Stati Uniti a otto paesi per l’importazione del petrolio prodotto in Iran. La decisione era stata presa ad aprile dall’amministrazione del presidente Donald Trump, che un mese fa aveva annunciato di non voler rinnovare le esenzioni concesse in precedenza ad alcuni paesi, tra cui l’Italia.

L’obiettivo nel breve termine del Tycoon è “azzerare l’export di petrolio iraniano, negando al regime la sua principale fonte di entrate”. Sul lungo periodo, il fine di Trump è indebolire ulteriormente la stabilità del governo iraniano per poter arrivare a un cambio al vertice del paese.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gerusalemme, sparatoria nei pressi di una sinagoga: almeno 8 le vittime tra i fedeli
Esteri / Soldato russo scappa dalla caserma e arriva in Lettonia: concesso asilo politico
Esteri / Orrore negli Usa: 19enne viene investita e uccisa da un’auto dopo uno stupro di gruppo
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gerusalemme, sparatoria nei pressi di una sinagoga: almeno 8 le vittime tra i fedeli
Esteri / Soldato russo scappa dalla caserma e arriva in Lettonia: concesso asilo politico
Esteri / Orrore negli Usa: 19enne viene investita e uccisa da un’auto dopo uno stupro di gruppo
Esteri / Tragedia in Australia, bimba di 5 anni muore soffocata mentre mangia una merendina: la madre prova invano a salvarla
Esteri / Ladro entra in un appartamento ma si ubriaca e sviene: il proprietario lo ritrova sdraiato sul pavimento
Esteri / Mosca: “Biden ha chiave per finire guerra in Ucraina ma non la usa”
Esteri / Regno Unito, 14enne inala gas del deodorante e muore per arresto cardiaco: trovata senza vita in cameretta
Esteri / Madre di 32 anni strangola i figli e poi tenta il suicidio: salvi lei e il bimbo di 7 mesi
Esteri / Denuncia anonima a scuola: “Quella mamma ha OnlyFans”. Tagliata fuori da tutte le attività scolastiche
Esteri / “Donna incinta condannata a morte”: continuano le proteste in Iran