Coronavirus:
positivi 93.187
deceduti 16.523
guariti 22.837

Germania, la Cdu di Merkel crolla ad Amburgo. Successo per i Verdi, Afd resta per un soffio nel parlamento regionale

Di Anna Ditta
Pubblicato il 24 Feb. 2020 alle 16:38
0
Immagine di copertina
La leader Cdu Annegret Kramp-Karrenbauer con la cancelliera Angela Merkel. Credit: EPA/JENS SCHLUETER

Germania, la Cdu di Merkel crolla ad Amburgo. Successo per i Verdi, Afd resta per un soffio nel parlamento regionale

Il partito cristiano-democratico di Angela Merkel esce sconfitto dalle elezioni amministrative ad Amburgo: la Cdu è scesa di quasi cinque punti e si ferma all’11,2 per cento (uno dei peggiori risultati di sempre), mentre l’estrema destra dell’Afd rimane per un soffio nel parlamento regionale, conquistando il 5,3 per cento (ha perso quasi un punto rispetto a 5 anni fa). La sorpresa del voto però sono i Verdi, che conquistano il 24,2 per cento raddoppiando il voto rispetto a cinque anni fa. La Spd del sindaco uscente di Amburgo, Peter Tschentscher, crolla di 6,6 punti al 39 per cento.

La debacle della Cdu ad Amburgo, insieme al caos seguito all’elezione del nuovo governatore della Turingia, fa accelerare i tempi per il congresso straordinario, che rinnoverà la leadership del partito, ad aprile o agli inizi di maggio.

L’elezione del nuovo governatore della Turingia insieme all’Afd, partito dell’ultradestra, aveva scatenato un’ondata di proteste nonché l’ira di Angela Merkel che l’aveva definita “imperdonabile”.

Dopo lo scandalo, la leader della Cdu Annegret Kramp-Karrenbauer ha annunciato le sue dimissioni e il partito si trova quindi senza un candidato cancelliere in vista del voto nazionale dell’anno prossimo.

Al momento c’è un candidato ufficiale, il presidente della Commissione Esteri al Bundestag Norbert Roettgen, e tre ancora in pectore: il ministro alla Sanità Jens Spahn, l’ex capogruppo Friedrich Merz e il governatore del Nord-Reno Vestfalia Armin Laschet.

Il congresso straordinario, secondo la Bild, potrebbe tenersi il 25 aprile o il 9 maggio.

Leggi anche:

Il terrorismo xenofobo in Germania non è una novità, ma ha cambiato faccia

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.