Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Le forze libiche hanno annunciato di aver preso il porto di Sirte

La città è la principale roccaforte dell'Isis fuori dal Medio Oriente. L'offensiva per riconquistarla è cominciata circa un mese fa

Di TPI
Pubblicato il 11 Giu. 2016 alle 15:56 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 22:56
0
Immagine di copertina

Le forze allineate con il governo di unità nazionale libico hanno annunciato di aver preso il controllo del porto di Sirte, roccaforte dell’Isis in Libia.

Le brigate provenienti prevalentemente da Misurata sono penetrate nella città nel corso della settimana, dopo aver lanciato un contrattacco sulle forze del sedicente Stato islamico e aver respinto i miliziani estremisti lungo la strada costiera tra le due città. Il porto si trova circa cinque chilometri a est di Sirte.

L’avanzata delle forze filogovernative è stata più rapida del previsto ma è stata comunque ostacolata da attentati suicidi, mine e cecchini.

Venerdì 10 giugno 11 soldati sono rimasti uccisi e 35 feriti nel corso degli scontri, portando il bilancio complessivo a 100 caduti e 500 feriti da quando è cominciata l’offensiva contro Sirte a inizio maggio.

Leggi anche: Le forze governative libiche entrano a Sirte, la roccaforte dell’Isis

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.