Coronavirus:
positivi 13.428
deceduti 34.938
guariti 194.273

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Cancellata la maratona di New York. La pandemia ha causato oltre 477mila morti, raddoppiati in due mesi

Aggiornamenti in tempo reale dal mondo sull'epidemia da Covid-19

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 24 Giu. 2020 alle 06:32 Aggiornato il 24 Giu. 2020 alle 22:11
14
Immagine di copertina

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – La pandemia di Coronavirus continua a causare migliaia di vittime nel mondo. Preoccupa il bilancio in Iran, in Russia e nelle Filippine, che registrano cifre record in poche ore. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, mercoledì 24 giugno 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 22,00 –  Francia: domani riapre Torre Eiffel, mascherine sì ascensori no  – Distanziamento, mascherine e niente ascensori: domani riapre la Torre Eiffel dopo la chiusura più lunga dalla seconda guerra mondiale. I visitatori saranno contingentati e potranno salire, rigorosamente a piedi, solo fino al secondo piano. Mascherine per i visitatori dagli 11 anni in su e distanza di un metro e mezzo fra le persone. Per la riapertura totale della Torre si dovrà ancora aspettare, ma dovrebbe concretizzarsi in estate ma dipende dall’evolversi dell’epidemia. La vendita online dei biglietti è ripresa già da giovedì scorso. Gli ascensori saranno riaperti al pubblico solo dal 1 luglio quando riprenderanno anche le visite serali. Entrate e uscite sono differenziate: l’entrata 1 è dal pilone sud e la 2 dal pilone est. L’uscita 1 dal pilone nord e la 2 dal pilone ovest. Gli spazi sono sanificati tutti i giorni.

Ore 17,30 – Ok Consiglio Ue a nuove regole su banche – Via libera del Consiglio Ue alle norme europee per “massimizzare la capacità delle banche di prestare denaro e sostenere le famiglie e le imprese a riprendersi dalla crisi Covid-19”.  Il pacchetto adottato oggi fornisce modifiche legislative “mirate ed eccezionali” al regolamento sui requisiti patrimoniali delle banche “che consentiranno agli enti creditizi di svolgere appieno il proprio ruolo nella gestione dello shock economico derivante dalla pandemia di Covid-19 promuovendo i flussi di credito”. Tra le altre norme approvate dal Consiglio anche le modifiche che riguardano le regole sui crediti deteriorati degli istituti: cambierà infatti l’importo minimo di capitale che le banche sono tenute a detenere per i crediti deteriorati (NPL) nell’ambito del “sostegno prudenziale”.

Ore 16,30 – Cancellata la maratona di New York 2020 – La maratona di New York, la più grande al mondo, è stata cancellata a causa del Coronavirus. Quest’anno sarebbe stata la sua cinquantesima edizione: la manifestazione era prevista per il primo di novembre. La maratona attrae ogni anno circa 50.000 corridori, 10.000 volontari e un milione di fan lungo le strade della città.

Ore 14,30 –  India, altri 15.968 casi, esercito in aiuto a New Delhi – Non si ferma l’ondata di casi di Coronavirus in India, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 15.968 nuovi contagi per un totale di 456.183. A New Delhi i nuovi casi hanno superato i 3.900, l’incremento maggiore in un giorno dall’inizio dell’epidemia, tanto che le autorità hanno chiesto all’esercito di gestire centri Covid-19. La capitale indiana ha a disposizione circa 13.400 letti, di cui 6.200 già occupati; dalla prossima settimana ne saranno aggiunti altri 20 mila in strutture temporanee dirette da dottori e infermieri militari. La metà dei nuovi posti saranno allestiti in un centro religioso e nelle carrozze dei treni convertite per l’occasione.

Ore 10,30 – Coronavirus: 477 mila morti nel mondo, raddoppiati in 2 mesi – La pandemia di Coronavirus ha causato oltre 475 mila morti in tutto il mondo, con un bilancio che è raddoppiato in meno di due mesi, secondo un conteggio effettuato dall’Afp da fonti ufficiali. In totale, 477.117 persone sono morte in tutto il mondo e attualmente sono 9.263.743 i casi di contagio registrati. L’Europa rimane l’area con il maggior numero di decessi (193.800), ma la regione in cui la pandemia sta progredendo più rapidamente al momento è l’America Latina, dove il numero di morti ha superato ieri quota 100mila.

Ore 8,45 – Ue pronta a bloccare chi proviene da Usa: “Troppi contagi”. Nella lista anche Brasile e Russia. L’Unione europea è pronta a vietare l’arrivo di viaggiatori americani dall’1 luglio, quando saranno riaperte le frontiere. Lo scrive il New York Times citando le bozze degli elenchi allo studio di Bruxelles.      Secondo il quotidiano newyorkese, “questa prospettiva, secondo la quale gli americani sarebbero nell’elenco degli ‘indesiderati’, come anche russi e brasiliani, è un duro colpo per il prestigio americano alla gestione dell’emergenza negli Usa da parte del presidente Trump”. Finora l’America ha registrato più di 2,3 milioni di casi e più di 120mila morti, più di qualsiasi altro paese. Intanto Trump ha chiuso fino al 31 dicembre gli ingressi a 525 mila persone in cerca di occupazione (anche italiane). Bloccati gli stage, gli scambi di studenti, i ragazzi e le ragazze alla pari.

Ore 07.00 – Germania, nuovo focolaio a Berlino: 44 positivi – Non c’è pace per la Germania. Dopo i focolai scoppiati nel mattatoio Toennies e il conseguente lockdown disposto nel distretto di Guetersloh, ora si registra un nuovo focolaio in un condominio di Berlino, nel quartiere di Friedrichshain. Sono in totale 44 i positivi, tutti messi in quarantena. Le autorità in queste ore stanno tracciando tutti i contatti avuti dagli infetti negli ultimi giorni per capire se l’entità del focolaio sia più vasta. I positivi sono tutti asintomatici o paucisintomatici, e tra loro vi sono anche dei bambini. Nei giorni scorsi si era registrato un altro focolaio nella capitale tedesca, nel quartiere di Neukoelln, con 100 positivi e quasi 400 famiglie messe in quarantena.

Ore 06.30 – Usa, oltre 121 mila morti e 2,3 milioni di casi – Sono 121.029 i morti negli Usa dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus. Secondo i rilevamenti della Johns Hopkins University, il numero totale delle persone contagiate è finora di 2.332.850.

Ore 06.00 – Oltre 100mila morti in America Latina e Caraibi – La regione dell’America Latina e dei Caraibi ha superato ieri i 100.000 decessi per coronavirus, più della metà dei quali avvenuti in Brasile, secondo un bilancio AFP basato su dati ufficiali. La pandemia sta accelerando nella regione, che ora ammonta a 2,1 milioni di casi di Covid-19, con Brasile, Messico, Perù e Cile i Paesi più colpiti.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI 

Iran, altri 121 morti e 2.445 nuovi casi – L’Iran ha registrato 2.445 nuovi casi di Coronavirus in 24 ore, portando il numero totale di infezioni accertate a 209.970, secondo l’agenzia di stampa ufficiale Irna. Un portavoce del ministero della Sanità ha dichiarato durante il suo aggiornamento quotidiano che 121 persone sono morte tra lunedì 22 e martedì 23 giugno, portando a 9.863 il numero delle vittime. Sono inoltre 169.160 i pazienti guariti dal Cavodi-19 dall’inizio della pandemia.

Djokovic è risultato positivo al test del Coronavirus – Il tennista Novak Djokovic è risultato positivo al test del Coronavirus. Ne ha dato notizia l’agenzia Tanjug. Dopo Dimitrov e Coric che avevano partecipato al torneo benefico promosso proprio dal numero uno del tennis, ecco un nuovo caso. Ed è ormai sempre più bufera sulla manifestazione con cene, strette di mano e abbracci poco sicuri ai tempi del Coronavirus. Qui la notizia completa

Russia, quasi 600mila casi – La Russia ha registrato 7.425 nuovi casi di Coronavirus, in 24 ore, arrivando così a sfiorare le 600mila infezioni a livello nazionale. Secondo i dati forniti dal centro operativo per la gestione dell’emergenza Covid, il totale dei casi è arrivato a 599.705. I  nuovi decessi confermati sono 153, col totale del bilancio delle vittime salito così a 8.359. I malati dimessi dall’ospedale nelle ultime 24 ore sono stati 12.013 e 356.429 in totale.

Germania, nuovo lockdown per distretto Guetersloh – La Germania ha reintrodotto il lockdown nel distretto di Guetersloh, a causa del focolaio scoppiato nel mega mattatoio di Toennis. Lo hanno annunciato oggi le autorità locali. Si tratta della prima volta che nel Paese vengono reintrodotte le misure di confinamento. L’intero distretto di Guetersloh, nell’Ovest del Paese, sarà sottoposto a lockdown, ha reso noto il ministro presidente del Land Nord Reno-Westphalia, Armin Laschet. “Per la prima volta in Germania, riporteremo un intero distretto alle misure che erano applicate settimane fa”, ha spiegato. Oltre 1.500 dei quasi 7 mila lavoratori del mattatoio di Toennis sono risultati positivi al Covid-19 finora. Qui la notizia completa.

Coronavirus, incremento record nelle Filippine, 1.150 nuovi casi – Le Filippine hanno registrato un incremento record di nuovi casi di Covid-19: 1.150 in 24 ore. Lo ha annunciato il ministro della Salute, come riferito da Reuters. Il totale dei contagi confermati nel Paese sale così a 31.825, con il bilancio delle vittime aggravatosi di nove decessi, per un totale di 1.186.

Leggi anche: 1. Tennis, Djokovic positivo al Coronavirus: si teme focolaio all’Adria Tour 2. Caso pronto soccorso Sicilia gestiti dalla Lombardia, dopo articolo TPI il M5S presenta interrogazione 3. De Luca vi fa ridere? La sua violenza verbale fa male alla sinistra ed è un regalo a Salvini

4. Decreto Rilancio, arriva il bonus occhiali: la proposta e come potrebbe funzionare 5. Conte e la trattativa sul Recovery Fund: i nodi ancora da sciogliere 6. Germania, ora i focolai fanno paura: l’indice di contagio schizza a 2,88. “Enorme rischio pandemico”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

14
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.