Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:21
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Decreto Rilancio, arriva il bonus occhiali: la proposta e come potrebbe funzionare

Immagine di copertina

Decreto Rilancio, arriva il bonus occhiali: la proposta e come potrebbe funzionare

L’introduzione di un bonus per l’acquisto di occhiali da vista è tra le proposte contenute negli emendamenti di modifica presentati per il Decreto Rilancio, varato con lo scopo di risollevare l’economia italiana dopo l’emergenza Covid-19 e attualmente in esame in Commissione Bilancio alla Camera. A proporre l’emendamento sono stati i parlamentari Benedetta Fiorini e Paolo Russo di Forza Italia, insieme ad Alessandro Pagano della Lega. Una proposta analoga era stata presentata anche da Ubaldo Pagano del Pd.

L’idea del bonus nasce da una proposta della Commissione Difesa Vista Onlus, con l’obiettivo di tutelare la salute della vista tenendo conto del difficile periodo di crisi economica che sta colpendo molte famiglie italiane. Con l’aumento dell’utilizzo dei dispositivi elettronici durante il periodo di emergenza, secondo la Onlus sarebbe importante mettere i cittadini nelle condizioni di proteggere la propria vista.

Come ottenerlo

La proposta prevede un bonus da 50 euro, che potrebbero essere spesi per l’acquisto di occhiali o lenti a contatto nei centri ottici da giugno a dicembre 2020. La somma sarebbe erogata per chi appartiene a una fascia di reddito bassa, misurata con l’indicatore Isee (massimo 15mila euro). Il bonus sarebbe erogato attraverso un voucher di 50 euro a persona. La spesa sarà coperta con un fondo di importo stanziato pari a 100 milioni di euro, secondo quanto riporta Notizie.it. Un altro obiettivo sarebbe quello di aumentare, a partire dal 2021, le agevolazioni fiscali per l’acquisto di dispositivi medici (categoria che comprende anche gli occhiali da vista) dall’attuale 19 per cento al 50 per cento.

Nel caso in cui l’emendamento del Dl Rilancio venisse approvato, per l’erogazione bisognerà attendere il successivo decreto interministeriale, che dovrà essere emanato dal ministro della Salute, di concerto con il ministro dell’Economia e Finanze, e che stabilirà le modalità per presentare le domande ed ottenere il voucher.

Leggi anche: 1.Decreto Rilancio, ecco tutti i bonus e gli sconti previsti e come farne richiesta/2. Arriva il bonus vacanze da 500 euro: come ottenerlo e come funziona l’app Io

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Economia / Leggi Repubblica e compri un’auto: così gli affari del gruppo Gedi si fanno sempre più in famiglia
Economia / “Noi, giovani precari sfruttati, vi spieghiamo perché certi imprenditori non trovano lavoratori”
Economia / Focolaio Covid in Cina, tre porti paralizzati: “Peggio della crisi di Suez”
Ti potrebbe interessare
Economia / Leggi Repubblica e compri un’auto: così gli affari del gruppo Gedi si fanno sempre più in famiglia
Economia / “Noi, giovani precari sfruttati, vi spieghiamo perché certi imprenditori non trovano lavoratori”
Economia / Focolaio Covid in Cina, tre porti paralizzati: “Peggio della crisi di Suez”
Economia / El Salvador è il primo Paese al mondo a “legalizzare” i bitcoin
Economia / Bezos, Musk, Soros: così gli uomini più ricchi del mondo eludono le tasse
Economia / “Io che ho conosciuto Draghi vi dico che è un neoliberista, la sua politica economica oggi non basta più”
Economia / Amazon potrebbe eludere la tassa minima globale sulle multinazionali decisa dal G7
Economia / Il futuro dello smart working in Italia oltre la pandemia: un’indagine (pro e contro)
Economia / G7, accordo storico per tassare colossi multinazionali come Amazon e Google
Economia / "Basta con la retorica sul whatever it takes. Draghi alla Bce strozzò la Grecia per salvare le banche tedesche"