“Il Coronavirus? Una montatura per screditare Trump”: il 43enne organizza un party, si ammalano tutti e la suocera muore

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 30 Lug. 2020 alle 09:57 Aggiornato il 30 Lug. 2020 alle 09:58
293
Immagine di copertina

“Il Coronavirus è solo una montatura per screditare Trump”. Questa la convinzione di Tony Green, 43enne originario di Dallas, nel Texas, e grande sostenitore del presidente repubblicano, il quale non ha mai preso seriamente la pandemia da Covid-19 né le misure di distanziamento sociale anti-contagio (nonostante la gravità della situazione negli States). In barba al lockdown e alle importantissime regole di sicurezza, infatti, Green lo scorso giugno ha organizzato un party invitando a partecipare tutta la sua famiglia, comprese sorelle e suocera.

Ma proprio quel party ha finito per cambiare le sue convinzioni: tutti i partecipanti alla festa del 43enne, lui stesso compreso, si sono ammalati di Coronavirus. La suocera di Green, addirittura, dopo il ricovero in ospedale ha perso la vita lo scorso 1 luglio.  La festa si era tenuta il 13 giugno, e successivamente, iniziando ad accusare i sintomi, tutti i membri della famiglia si sono sottoposti a tampone, risultando positivi. Secondo Dallas Voice, che ha raccolto il racconto dello stesso Green, il 43enne si diceva convinto che “la questione Covid fosse una bufala messa in giro da Democratici per screditare Trump e impedire la sua rielezione a presidente degli Stati Uniti”.

Leggi anche:

1. Vittorio Sgarbi: “Vergognatevi di attaccare Andrea Bocelli. Imbecilli” | VIDEO / 2. Quando Bocelli era positivo al Covid e diceva: “Il virus è una tragedia, dono il plasma per fare la mia parte” / 3. Fontana: “Non mi dimetto e la Regione non ha sborsato un euro. Il conto alle Bahamas? Trasparente”

4. Sgombero di Castel Romano, Ass. 21 luglio: “Con norme Covid non è possibile a settembre” / 5. Coronavirus, lo studio sui Paesi che hanno riaperto le scuole: i bambini si infettano raramente / 6. Coronavirus, il vaccino di Oxford in farmacia da gennaio. Il prezzo? 2-3 euro

293
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.