Coronavirus, il capo della task force Usa: “Avrei voluto lockdown come l’Italia”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 18 Ago. 2020 alle 16:30
1.1k
Immagine di copertina
Credit: Ansa

“In Usa lockdown come l’Italia”

“Avrei voluto che facessimo come l’Italia quando siamo andati in lockdown“, queste le parole di Deborah Birx, capo della task force anti-Coronavirus degli Stati Uniti riportate dalla Cnn. “Ma quando l’Italia è stata chiusa alle persone non è stato permesso di uscire di casa … Gli americani non reagiscono bene a questo tipo di divieti”, ha continuato l’immunologa della Casa Bianca.

In Italia il premier italiano Giuseppe Conte ha imposto una quarantena a livello nazionale il 9 marzo, chiudendo tutte le attività non essenziali. Il lockdown si è allentato con la riapertura della “Fase 2” all’inizio di maggio, sebbene le restrizioni di viaggio fossero ancora in vigore. Il capo della task force anti-Coronavirus degli Stati Uniti ha spiegato infatti che gli italiani “potevano uscire ma solo per fare la spesa e dovevano avere un certificato con l’autorizzazione”. Gli stati americani, invece, hanno iniziato a imporre i primi blocchi quasi alla fine di marzo, con alcune zone che hanno scelto di non imporre alcun lockdown.

Nei primi giorni della pandemia di Coronavirus, l’Italia è stata duramente colpita diventando la prima nazione europea a sperimentare un’epidemia con un tasso di mortalità superiore a quello registrato in Cina. Ad oggi, l’Italia ha registrato più di 254mila casi di Coronavirus con quasi 35.400 decessi. Intanto negli Usa si registrano altri 34.741 casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore, per un totale di 5.435.908 infezioni. I decessi salgono di altri 434 morti, per un totale di 170.453 vittime dall’inizio della pandemia.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche: 1. Il proprietario del Papeete a TPI: “La chiusura delle discoteche una mossa per sabotare la campagna elettorale” / 2. Non cercate scuse: quest’anno, con l’emergenza Covid, le vacanze andavano fatte in Italia (di Selvaggia Lucarelli) / 3. Santanché a TPI: “La mia discoteca resta aperta, l’unica cosa vietata è ballare” (di L. Telese) / 4. Dopo i runner e i migranti, tocca alla discoteche: perché siamo sempre a caccia dell’untore? (di G. Cavalli)

1.1k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.