Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Troppa cocaina nel Tamigi: le anguille di Londra diventano iperattive

Immagine di copertina

Nel Regno Unito sempre più persone fanno uso di cocaina

Le anguille presenti nel fiume Tamigi di Londra sono sempre più iperattive, ma la causa del comportamento irrequieto degli animali è difficile da immaginare.

Secondo quanto rivelato da uno studio dei ricercatori del King’s College di Londra e pubblicato sui media londinesi la colpa è della troppa cocaina presente nelle acque del fiume che attraversa la capitale inglese.

Sempre più londinesi infatti fanno uso di droga, non solo il fine settimana ma anche nel corso della settimana e il loro comportamento sta danneggiando le falde acquifere e di conseguenza anche le anguille.

Nell’urina dei londinesi sono presenti alte concentrazioni di cocaina e benzoilecgonina che finiscono nell’acqua dei water che a sua volta viene riversata nei corsi d’acqua, soprattutto quando si verificano allagamenti che fanno straripare il contenuto dei tombini.

“In seguito ai temporali abbiamo registrato un aumento della presenza di caffeina, cocaina e benzoilecgonina nell’acqua”, hanno rilevato i ricercatori a conclusione dei loro studi.

L’analisi ha interessato i campioni provenienti da una stazione di monitoraggio del fiume vicino al Parlamento inglese: i ricercatori hanno quindi scoperto che un livello costante di cocaina finisce con regolarità nel fiume, eludendo gli impianti di depurazione.

Nel Regno Unito sempre più persone fanno uso di cocaina e il dato è aumentato negli ultimi anni, fino a rendere il paese quello con il più alto consumo di questa droga.

> Krokodil, gli effetti devastanti della droga russa che “divora” gli organi e rende la pelle squamosa

All’aumento del numero di consumatori ha fatto da contraltare un incremento nel 2018 dei morti per cocaina, che si sono quadruplicati in sette anni.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Colpo di Stato in Perù”. Castillo scioglie il Parlamento e proclama lo Stato di emergenza
Esteri / Guerra in Ucraina, Putin: “La Russia è pronta a difendersi con ogni mezzo”. Cresce la minaccia nucleare
Esteri / Il Time sceglie Zelensky come “persona dell’anno” per il 2022
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Colpo di Stato in Perù”. Castillo scioglie il Parlamento e proclama lo Stato di emergenza
Esteri / Guerra in Ucraina, Putin: “La Russia è pronta a difendersi con ogni mezzo”. Cresce la minaccia nucleare
Esteri / Il Time sceglie Zelensky come “persona dell’anno” per il 2022
Economia / La Francia vieta i voli brevi: via libera dell’Ue, ma solo se c’è il treno. In Italia a rischio tre tratte
Esteri / Commissione Ue: “Riconoscere i diritti dei genitori gay in tutti i Paesi membri”
Esteri / “La Russia ‘congela’ ora la guerra per lanciare un’offensiva in primavera”: l’allarme della Nato
Esteri / Torso killer, l’assassino più spietato della storia: la confessione di altri cinque omicidi dopo 50 anni
Esteri / Germania, preparavano un colpo di Stato e il ritorno al Reich: 25 arresti
Esteri / Telecronista ha un malore in diretta: il conduttore non si accorge di nulla e va avanti con il collegamento | VIDEO
Esteri / La foto del ricercato è sexy, l’annuncio della polizia viene preso d’assalto: “Vieni a nasconderti a casa mia”