Calabrone gigante asiatico punge e uccide un uomo. Primo caso in Europa

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 13 Mag. 2020 alle 11:31 Aggiornato il 13 Mag. 2020 alle 12:28
27k
Immagine di copertina
Il calabrone gigante asiatico (Vespa mandarinia). Credit: Ansa

Calabrone gigante asiatico punge e uccide un uomo

Il calabrone gigante arrivato negli Stati Uniti dall’Asia ora spaventa anche l’Europa. È di ieri la notizia della morte di un uomo di 54 anni in Spagna avvenuta in seguito alla puntura di un calabrone. La vittima, proveniente da Villestro in Galizia, è stata punta dall’insetto (soprannominato “assassino”) sul sopracciglio mentre cercava di difendere un nido di vespe vicino a un alveare di sua proprietà.

Secondo quanto riporta la stampa locale, a uccidere il 54enne sarebbe stato proprio un calabrone asiatico “killer”, la stessa specie di insetto mortale provenienti dall’Asia inizialmente avvistato a Washington negli Stati Uniti. I calabroni giganti misurano fino a 5 centimetri di lunghezza e hanno la capacità di spazzare via intere colonie di api in poche ore mettendo anche a repentaglio l’equilibrio dell’ecosistema. Il calabrone gigante asiatico (Vespa mandarinia), secondo un rapporto pubblicato dal New York Times uccide fino a 50 persone all’anno in Giappone. Il morso di questi insetti, infatti, può essere letale per l’uomo.

Leggi anche: Calabrone asiatico, un uomo è finito in choc anafilattico dopo la puntura dell’insetto

27k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.