Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:12
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’azienda che paga i lavoratori per andare in vacanza

Immagine di copertina

Azienda paga la vacanza ai lavoratori: la storia

Un’azienda ha deciso di incentivare i propri dipendenti ad andare in vacanza con un bonus economico decisamente importante. Sì, avete capito bene. La FullContact, un’impresa hi-tech statunitense, è nata come startup nel 2012: dai dieci dipendenti iniziali, oggi dà lavoro a 200 persone in tutto il mondo.

Il fondatore di FullContact, Bart Lorang, dopo una escalation notevole che in poco tempo ha fruttato notevoli introiti all’azienda, ha deciso di introdurre un contributo per i dipendenti che vogliono andare in vacanza insieme alle loro famiglie. Ogni anno, tutti i lavoratori hanno diritto a 7500 dollari (oltre 6850 euro) per godersi il massimo relax nei luoghi più suggestivi del mondo.

Il tutto però con l’obbligo di rispettare alcune semplici regole. L’obiettivo di Bart Lorang è che i suoi dipendenti stacchino davvero dal lavoro e dalla routine quotidiana, quindi è assolutamente vietato rispondere a telefonate, messaggi o e-mail.

Essendo la FullContact un’azienda attiva nella information technology, i dispositivi elettronici sono comunque ammessi. Anzi: i dipendenti sono obbligati a scattare foto dei paesaggi mozzafiato, che andranno poi condivise anche con i colleghi. Una sorta di incentivo ad andare in vacanza verso chi invece è rimasto a lavoro.

“In questo modo, si viene a creare una struttura lavorativa più sana. L’idea mi è venuta dopo una vacanza in Egitto con la mia futura moglie: lei era preoccupata per me, eravamo alle Piramidi e non mi staccavo dal telefono per controllare la posta elettronica”, ha spiegato il proprietario dell’azienda Bart Lorang in un’intervista a Money.com.

“Nel 2012, quando ci siamo sposati, temevo che la mia dipendenza dal lavoro potesse rovinare la nostra luna di miele. Quindi ho deciso di avviare quest’esperimento: non importa che i dipendenti siano single o con quattro figli, tutti riceveranno la stessa quantità e potranno scegliere cosa fare – le sue parole -. Ho calcolato la cifra di 7500 dollari in base al costo per una famiglia di quattro persone in un buon resort in Messico”.

Prenota in un hotel a 5 stelle, ma la vacanza si trasforma in un incubo

Ti potrebbe interessare
Esteri / Biden sussurra di continuo ai giornalisti durante la conferenza stampa | VIDEO
Esteri / Etiopia: continua la guerra nel Tigray, dove gli aerei del premio Nobel per la pace massacrano i civili
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Ti potrebbe interessare
Esteri / Biden sussurra di continuo ai giornalisti durante la conferenza stampa | VIDEO
Esteri / Etiopia: continua la guerra nel Tigray, dove gli aerei del premio Nobel per la pace massacrano i civili
Esteri / Canada, scoperta una nuova fossa comune di bambini indigeni: resti di 761 persone
Costume / Lettonia, sosia dei Maneskin nella pubblicità della mozzarella e della pizza
Esteri / Scienziato Usa trova prime sequenze del virus: "Cancellate su richiesta dei cinesi"
Esteri / Orban: "La nostra legge non è contro i gay ma sulle famiglie, non la ritiriamo"
Esteri / Miami, crolla palazzo di 12 piani in zona residenziale: “Si temono molte vittime”
Esteri / Morto in carcere il “papà” del primo antivirus per computer
Esteri / Un web designer ha chiamato suo figlio HTML
Esteri / Così il dittatore torna “utile”: l’Ue offre 3,5 miliardi alla Turchia di Erdogan per bloccare i migranti