Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

Baby gang accusata di aver stuprato un bimbo di 5 anni su una spiaggia in Australia

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 17 Lug. 2020 alle 11:30 Aggiornato il 17 Lug. 2020 alle 12:01
1.3k
Immagine di copertina

Australia, baby gang accusata di aver stuprato bimbo di 5 anni

Una baby gang è stata accusata di aver stuprato un bimbo di 5 anni su una spiaggia remota della comunità aborigena di Napranum, nell’estremo nord del Queensland, in Australia, il primo luglio scorso. Secondo quanto riferito dalla polizia, i ragazzi erano quattro e avrebbero avuto tutti intorno ai 13 anni: adesso si trovano in custodia, mentre la comunità di 800 persone di Napranum ha vietato loro di tornare in città, come riporta un quotidiano locale.

Il presunto attacco sarebbe stato così violento che il bambino è stato trasportato in aereo all’ospedale di Cairns, a circa 800 km di distanza, per ricevere cure mediche d’urgenza. Le famiglie della comunità aborigena sono sconvolte dall’accaduto, che riapre le ferite di 15 anni fa, quando una tragedia simile si è verificata proprio su quella spiaggia: nel 2006 una bambina di 10 anni fu violentata da nove ragazzi tra i 13 e i 25 anni. All’epoca tutta la nazione guardò all’episodio con indignazione. “Quello che è successo sta creando grossi problemi perché non è la prima volta un episodio simile si verifica nella nostra comunità”, ha dichiarato un abitante di Napranum.

Leggi anche: 1. Avellino, bambina di 5 anni violentata dal nonno e dal compagno della zia: la madre avrebbe permesso le violenze 2. Le chat degli orrori sul deep web: 17enni pagavano per vedere bambini uccisi in diretta 3. Sesso in quarantena: così è ripartita la nuova ondata di Coronavirus in Australia

1.3k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.