Me

La guardia costiera libica ha salvato e arrestato 826 migranti al largo della Libia

Gli arrestati sono stati trovati a bordo di tre gommoni e due barche in legno mentre cercavano di attraversare il canale di Sicilia

Di Andrea Lanzetta
Pubblicato il 5 Ago. 2017 alle 16:34 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 09:20
Immagine di copertina
Credit: Reuters

In due diverse operazioni a Sabrata, nel nord della Libia, la guardia costiera del paese africano ha salvato e poi arrestato 826 migranti. A riferirlo è stato Ayoub Qassem, portavoce della Marina militare libica.

I migranti sono stati consegnati all’organismo libico per la lotta all’immigrazione clandestina.

Qassem ha riferito che tra i fermati ci sono anche alcuni bambini di nazionalità marocchina, tunisina, algerina, sudanese, siriana e di altri paesi dell’Africa sub sahariana.

I migranti sono stati trovati a largo delle coste libiche a bordo di tre gommoni e due barche in legno mentre cercavano di attraversare il canale di Sicilia per raggiungere le coste europee.

– LEGGI ANCHEOtto migranti sono morti nel canale di Sicilia