Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Oltre 400 persone sono state arrestate per terrorismo in Malesia

Immagine di copertina
Credit: Reuters/Olivia Harris

Le autorità di Kuala Lumpur hanno eseguito una serie di raid in tutta la città e scoperto una rete di fabbricanti di documenti falsi, sospettati di avere legami con i terroristi attivi in Siria e in Iraq

Durante un’operazione anti-terrorismo, le autorità del governo malese hanno arrestato oltre 400 persone.

La polizia di Kuala Lumpur, dopo una serie di incursioni in tutta la città, ha caricato gli arrestati su diversi pullman. La maggior parte di queste persone proviene da Bangladesh, India e Pakistan.

Tra gli oggetti sequestrati durante le perquisizioni, ci sono documenti falsi e strumenti per fabbricare e falsificare passaporti.

“Scopriremo e agiremo contro gli stranieri sospettati di avere legami con i terroristi, specialmente quelli coinvolti in attività in Siria”, ha dichiarato Ayob Khan Mydin Pitchay, un agente della polizia malese.

Nei raid, i funzionari delle forze di sicurezza di Kuala Lumpur si sono anche serviti di dispositivi per rilevare materiali radioattivi, anche se non è risultata alcuna traccia di tali sostanze nelle abitazioni perquisite.

Le autorità del paese hanno preso di mira tutti gli stranieri senza documenti di viaggio in regola e che sono sospettati di aver partecipato ai combattimenti in Siria e in Iraq.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Esteri / In fuga da Putin, le autorità della Finlandia: “Oltre 7mila russi entrati lunedì dalla frontiera”
Esteri / Medvedev: “La Russia ha il diritto di usare le armi nucleari se necessario, la Nato non interferirà”
Esteri / DART: la missione spaziale per deviare gli asteroidi che minacciano la Terra
Esteri / Cuba approva con un referendum il codice delle famiglie: le coppie omosessuali potranno sposarsi e adottare
Esteri / Russia, neonazista apre il fuoco in una scuola: almeno 13 morti, tra cui 7 bambini
Esteri / Trionfo Meloni, esultano Orban e Le Pen: “Vittoria meritata”. Premier Borne: “Vigileremo sul rispetto dei diritti umani”
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini