Me
HomeEsteri

Sulle Alture del Golan sorgerà una nuova comunità che avrà come nome “Trump”

Di Elena Giuliano
Pubblicato il 23 Apr. 2019 alle 17:45 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:06
Immagine di copertina

Sulle Alture del Golan sorgerà una nuova “comunità” che avrà come nome ‘Trump’.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha dichiarato che una nuova comunità israeliana sulle alture sarà nominata in onore del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che a fine marzo ha riconosciuto la sovranità israeliana sul territorio conteso con la Siria.

Netanyahu ha spiegato che subito dopo la fine della Pasqua ebraica presenterà al governo una risoluzione in questo senso.

“Tutti gli israeliani – ha motivato in un video sui social – si sono profondamente commossi quando il presidente Trump ha preso la sua storica decisione di riconoscere la sovranità israeliana sulle Alture del Golan”.

Per questo, ha aggiunto, ha deciso di presentare al governo la risoluzione.

Lo scorso 21 marzo gli Stati Uniti hanno annunciato di essere pronti a riconoscere la sovranità di Israele sulle alture del Golan, territorio al confine con la Siria conteso tra Gerusalemme e Damasco.

Pochi giorni dopo, durante una visita negli Stati Uniti, Netanyahu si è complimentato con Trump per aver rispettato tutti i suoi impegni nei confronti dello Stato ebraico, dall’imposizione di severe sanzioni all’Iran al riconoscimento di Gerusalemme come capitale israeliana e della sovranità sulle alture del Golan, avvenuta nel corso dell’incontro a Washington.

Le alture del Golan sono state conquistate da Israele durante la Guerra dei sei giorni nel 1967 e annesse unilateralmente nel 1981

Trump: “Usa pronti a riconoscere la sovranità di Israele sulle alture del Golan”