Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Uno studio rivela: “Alcune forme di raffreddore possono proteggere dal Coronavirus”

Lo sostengono gli scienziati della Duke-Nus Medical School di Singapore, che stanno lavorando alla ricerca di un anticorpo monoclonale

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 13 Giu. 2020 alle 11:36
42
Immagine di copertina

Alcune forme di raffreddore possono proteggere dal Coronavirus

Alcune forme di raffreddore possono proteggere dal Coronavirus: lo sostengono gli scienziati della Duke-Nus Medical School di Singapore, secondo cui l’immunità al Covid-19 potrebbe durare addirittura sino a 17 anni. Gli studiosi, che stanno lavorando alla ricerca di un anticorpo monoclonale, che possa fermare il virus, hanno scoperto durante il loro studio che i pazienti i quali avevano avuto raffreddori causati da infezioni correlate al Coronavirus, e chiamate betacoronavirus, risultavano immuni alla malattia o sviluppavano sintomi più lievi dell’infezione. I betacoronavirus, infatti, hanno molte caratteristiche genetiche sia con il Covid-19, che con il virus della Sars e della Mers, tutte infezioni appartenente alla stessa “famiglia”.

Coronavirus, è allerta in Cina: scoperti nuovi casi a Pechino

Secondo gli scienziati, chi ha contratto il betacoronavirus può aver sviluppato un’immunità al Coronavirus grazie alle cellule T, ovvero una forma di globuli bianchi, che fanno parte della linea di difesa del sistema immunitario. Secondo il professor Antonio Bertoletti, immunologo della Duke-NUS Medical School di Singapore, che ha coordinato lo studio, le cellule T sono la chiave per la lotta contro il Covid-19. Gli esperti, infatti, sostengono che i pazienti che si sono ripresi dal virus della Sars, diffusosi prevalentemente in Asia nel 2003, mostrano risposte immunitarie efficaci alle proteine chiave trovate nel Covid-19.

Leggi anche: 1. Mancata zona rossa, Conte: “Rifarei tutto”. Ma per i pm lui e Fontana diedero retta agli imprenditori / 2. Il Centro europeo per le malattie: “Pandemia non è finita, probabile aumento casi nelle prossime settimane” / 3. È nato il figlio del medico eroe che morì dopo aver lanciato l’allarme Coronavirus a Wuhan

4. Il caso dei camici di Fontana insegna: serve più trasparenza nelle partecipate / 5. Test sierologici: tanti costi e pochi kit (in scadenza). Il piano del governo sembra già un flop / 6. Gori accusa la Regione Lombardia: “Hanno secretato i dati dei morti per provincia”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

42
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.