Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

Airbnb cancella le prenotazioni dei violenti di Capitol Hill per l’insediamento di Biden

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 12 Gen. 2021 alle 16:06 Aggiornato il 12 Gen. 2021 alle 16:08
957
Immagine di copertina

Airbnb, cancellate le prenotazioni di facinorosi per evento insediamento Biden

Airbnb condanna fermamente l’attacco della scorsa settimana al Campidoglio degli Stati Uniti e gli sforzi per minare il nostro processo democratico. Continueremo a sostenere le nostre politiche comunitarie vietandola ai gruppi di odio e violenza quando veniamo a conoscenza di tali appartenenze”. Con una nota ufficiale, il celebre portale di affitti brevi prende le distanze dalla destra americana dopo i fatti di Capitol Hill, e annuncia che cancellerà le prenotazioni di violenti, terroristi e facinorosi a Washington DC, in vista dell’evento di insediamento del Presidente eletto Joe Biden. “Quando apprendiamo tramite fonti media o delle forze dell’ordine i nomi degli individui accusati dei crimini violenti avvenuti lo scorso mercoledì a Capitol Hill, ci accertiamo del fatto che queste persone abbiano o meno un account Airbnb”, ha riferito la società di affitti. Airbnb ha adottato la politica di “bannare” gli ospiti membri di gruppi di odio dal 2017, quando bloccò le prenotazioni di clienti diretti a una manifestazione della supremazia bianca a Charlottesville, in Virginia.

La società di home sharing con sede a San Francisco ha anche affermato che non effettuerà donazioni politiche ai repubblicani che hanno votato contro la certificazione dei risultati delle elezioni la scorsa settimana. Airbnb si è unita a Marriott, AT&T e altri prendendo questa posizione. Il comitato di azione politica di Airbnb ha donato oltre 860mila dollari a candidati e partiti politici nel ciclo elettorale del 2020. Lo rivela Open Secrets che monitora le donazioni per il finanziamento delle campagne elettorali. Il presidente democratico eletto Joe Biden è stato il maggior destinatario delle donazioni di Airbnb.

Leggi anche: ASSALTO AL CONGRESSO 1. Ero dentro il Congresso Usa quella sera, vi racconto cosa ho visto (di Iacopo Luzi) / 2. Dai complotti sul web al tentato golpe: così Trump ha legittimato il neo-terrorismo americano; // 3. Il giorno più buio dell’America (di Giulio Gambino) // 4. Il golpe di Trump (di Luca Telese) /5. La democrazia Usa cancellata per qualche ora, ma il vero sconfitto è Trump (di G. Gramaglia); 6. Gli ultimi dieci giorni di Trump alla Casa Bianca (di Matteo Laruffa) // 7. Ora non dite che sono solo quattro patrioti sballati (di Giulio Cavalli) // 8. E se i manifestanti pro Trump che hanno assaltato il Congresso fossero stati neri?

957
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.