Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Afghanistan, kamizake si fa esplodere durante una manifestazione contro il terrorismo: 14 morti

Immagine di copertina
Credit: Afp

Ennesima strage a Kabul: preso di mira un centro religioso islamico nel quale era stata organizzata una protesta contro il terrorismo

Un attentatore suicida si è fatto esplodere nella zona ovest di Kabul, capitale dell’Afghanistan, provocando la morte di almeno 14 persone e il ferimento di altre 17.

L’attacco kamikaze si è verificato intorno alle 11.30 ora locale (le 07.30 in Italia) di lunedì 4 giugno 2018.

Secondo quanto riferito dai funzionari delle forze di sicurezza afghane, il terrorista ha preso di mira un centro religioso musulmano nel quale decine si persone si erano radunate per manifestare contro il terrorismo.

L’esplosione è avvenuta al termine della riunione, quando i partecipanti stavano per lasciare il luogo.

L’attentatore si è avvicinato a bordo di una motocicletta alla tensostruttura che ospitava l’evento e si è fatto esplodere.

I Taliban hanno negato il loro coinvolgimento.

Nelle ultime settimane decine di persone sono morte in seguito ad attentati terroristici, a Kabul e in altre città dell’Afghanistan.

L’ultimo episodio risale al 9 maggio, quando l’Isis ha rivendicato due attacchi contro la polizia

Il 30 aprile 42 persone, tra cui 10 giornalisti, sono rimaste uccise in tre attentati avvenuti in Afghanistan.

Due bombe sono esplose a pochi minuti di distanza a Kabul, mentre a Kandahar, nel sud del paese, è stato colpito un convoglio della Nato.

Il duplice attentato di Kabul è stato rivendicato dal sedicente Stato Islamico o Isis.

Il 22 aprile un kamikaze si è fatto esplodere tra la folla riunita nei pressi di un centro per la registrazione elettorale a Kabul.

L’attentato ha provocato 57 morti ed è stato rivendicato dall’Isis.

L’escalation di violenze non è rallentata nemmeno con l’inizio del mese del Ramadan.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Djokovic, appello respinto: sarà espulso dall’Australia. “Deluso dalla sentenza”
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225
Esteri / Come in un film, dottoressa fa nascere una bambina in volo: “Si chiama Miracolo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Djokovic, appello respinto: sarà espulso dall’Australia. “Deluso dalla sentenza”
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225
Esteri / Come in un film, dottoressa fa nascere una bambina in volo: “Si chiama Miracolo”
Esteri / Eruzione del vulcano sottomarino Hunga Tonga-Hunga Haʻapai, ora è allarme tsunami | VIDEO
Esteri / Novak Djokovic nuovamente in stato di detenzione al Park Hotel. Stanotte decisione definitiva sull’esplusione
Esteri / Stati Uniti, dura accusa alla Russia: “Ha inviato commando in Ucraina per dare il pretesto all’invasione”
Esteri / Principe Andrea estromesso dalla famiglia reale per le accuse di abusi sessuali: “Decisivo il ruolo di William”
Esteri / Francia, Zemmour contro l’inglese: “Non deve essere più usato nell’Ue”
Esteri / Regno Unito, Ikea taglia l’indennità di malattia ai dipendenti non vaccinati costretti all’autoisolamento
Esteri / Niente dialogo tra Usa, Russia e Nato sull’Ucraina, l’Osce: “Guerra mai così vicina”