Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Si sporge dal finestrino del treno: 24enne decapitato da un segnale

La vittima si trovava su un convoglio diretto a Sud di Londra

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 18 Lug. 2019 alle 19:22 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:23
0
Immagine di copertina

Si sporge dal finestrino del treno: 24enne decapitato da un segnale

Si sporge dal finestrino del treno e viene decapitato da un segnale: è quanto accaduto a un 24enne britannico.

I fatti si sono svolti nel 2016, ma la notizia è salita alla ribalta della cronaca perché nella giornata di giovedì 18 luglio un’impresa ferroviaria, secondo quando dichiara la Bbc, è stata condannata a pagare una multa di un milione di sterline ai famigliari della vittima.

Era la sera del 7 agosto 2016 quando Simon Brown, 24enne del West Sussex, si trovava sul Gatwick Express, il convoglio ferroviario che viaggiava verso la stazione di Wandsworth Common, a Sud di Londra.

Durante il percorso, il giovane si è sporto fuori dal finestrino ed è stato colpito da un segnale ferroviario, che lo ha decapitato.

Giovedì 18 luglio, un tribunale di Southwark ha stabilito che la Govia Thameslink Railway, la ditta responsabile della manutenzione dei segnali, doveva pagare la cifra poc’anzi citata, che corrisponde a poco più di un milione di euro.

La ditta, infatti, è stata ritenuta responsabile della violazione delle normative sulla salute e sicurezza.

Durante il processo, l’azienda aveva comunque ammesso la propria colpevolezza, patteggiando la cifra, che ora verrà versata ai famigliari della vittima.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.