Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia » Lavoro

Riscatto della laurea, ecco il simulatore Inps per sapere subito se conviene

Immagine di copertina

Riscatto della laurea, ecco il simulatore Inps per sapere subito se conviene

A partire da quest’anno e per un triennio, quindi fino al 2021, è possibile effettuare il riscatto agevolato degli anni di laurea per la pensione. Il decreto 4/2019, poi convertito nella legge n.26 lo scorso 28 marzo 2019, ha infatti introdotto – insieme alla riforma delle pensioni Quota 100 e al reddito di cittadinanza – questa possibilità, della quale può beneficiare una platea più ampia rispetto al passato per via dei minori costi.

Se fino a qualche tempo fa, infatti, riscattare la laurea era una pratica molto costosa, ad oggi il riscatto è diventato molto più flessibile: riscattare gli anni di studio, per chi è in possesso dei necessari requisiti (in questo articolo abbiamo spiegato quali sono), ha ora un costo di circa 5.240 euro, i quali possono essere interamente portati in detrazione nella dichiarazione dei redditi.

Al fine di rendere un ulteriore servizio a tutti coloro che sono interessati ad avviare questa procedura l’Inps ha ora messo a disposizione uno strumento molto utile: il simulatore per il riscatto della laurea. Tramite questo è possibile calcolare l’esatto costo del riscatto della laurea, in modo tale che gli utenti possano verificarne la convenienza e scegliere se trasmettere la propria domanda oppure rinunciare.

Con il simulatore può quindi essere, appunto, “simulato” il costo del riscatto e il numero di rate che dovranno essere versate all’interno del proprio fondo pensionistico. Tale simulazione può essere effettuata per quei periodi che si collocano all’interno del sistema contributivo ed è valida sia per gli iscritti alla gestione pubblica che a quella privata. Non solo: il simulatore permette anche agli iscritti al Fondo pensioni lavoratori dipendenti e alle gestioni speciali di artigiani, commercianti, coltivatori diretti e coloni mezzadri, di valutare quei periodi nei sistemi retributivi e misto.

Reddito di cittadinanza, è possibile conoscere l’importo “in anteprima”? Sì, con il simulatore Inps

Simulatore Inps per il riscatto della laurea: come funziona?

È stato lo stesso istituto presieduto da Pasquale Tridico a spiegare le diverse funzionalità del simulatore. Tutti coloro che sono in possesso del Pin Inps, delle credenziali Spid (in questo articolo abbiamo spiegato come ottenerle) o della Carta Nazionale dei Servizi, possono accedervi recandosi sul portale Inps nella sezione dedicata al servizio “Riscatto di laurea” e cliccando su “Simulazione calcolo”.

Successivamente il sistema farà scegliere la gestione previdenziale di riferimento e darà la possibilità di inserire alcuni dati quali l’anno di iscrizione all’università, il numero di rate da versare e i periodi per cui effettuare il riscatto.

Una volta poi che sono stati inseriti anche eventuali periodi di anzianità estera (o comunque precedenti al 1 gennaio 1996) è infine necessario fare click su “Calcola l’onere del tuo riscatto di laurea” e visualizzare l’importo che comunque non è preciso ma dà una realistica idea all’utente del costo – e quindi della convenienza – del riscattare la laurea a fini pensionistici.

Ti potrebbe interessare
Lavoro / Le grandi dimissioni travolgono anche il ricco Nord-Est italiano
Ambiente / I Green Jobs sono i lavori del futuro
Lavoro / NFT: cosa sono, rischi e scenari futuri nel metaverso
Ti potrebbe interessare
Lavoro / Le grandi dimissioni travolgono anche il ricco Nord-Est italiano
Ambiente / I Green Jobs sono i lavori del futuro
Lavoro / NFT: cosa sono, rischi e scenari futuri nel metaverso
Lavoro / Professioni ICT tra squilibri geografici e gender gap
Economia / Start-up, fucina di idee. E di lavoro
Cronaca / Prato, operai licenziati via whatsapp per non aver lavorato a Pasquetta. Ministro manda gli ispettori
Lavoro / Perché le donne CEO sono così poche in Italia?
Lavoro / Il lavoro del futuro è nelle mani delle persone
Lavoro / L’importanza di compilare un foglio presenze mensile
Lavoro / Concorsi, 11mila nuovi posti di lavoro nella Pubblica amministrazione: come partecipare