Me

Reddito di cittadinanza news: le ultime notizie di oggi 9 agosto 2019

Di Madi Ferrucci
Pubblicato il 9 Ago. 2019 alle 07:27 Aggiornato il 9 Ago. 2019 alle 14:10
Immagine di copertina

Reddito di cittadinanza news: tutte le ultime notizie di oggi 9 agosto 2019

In questo articolo tutte le ultimissime news sul Reddito di cittadinanza di oggi, venerdì 9 agosto 2019. Dal 6 marzo 2019 è possibile fare richiesta per il sussidio targato Movimento 5 stelle introdotto dal decreto 4/2019 insieme alla riforma delle pensioni Quota 100. Ecco le ultime notizie:

– SE NON  VISUALIZZI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

(Aggiornare in continuazione per leggere tutti gli ultimi aggiornamenti)

Cosa succede al Reddito di cittadinanza se il governo cade

È tra le ricerche più cliccate su Google: cosa succede al reddito di cittadinanza se il governo cade?  La risposta alla domanda “che succede al reddito di cittadinanza se cade il governo?” è contenuta nel testo del decreto stesso, già all’articolo 1. “È istituito, a decorrere dal mese di aprile 2019, il Reddito di cittadinanza”.

Cosa succede al Reddito di cittadinanza se il governo cade

Chieti, percepivano il reddito di cittadinanza, ma lavoravano in nero

Sette lavoratori, di cui 3 privi di regolare assunzione sono stati scoperti dagli uomini della Compagnia di Chieti della Guardia di Finanza durante un controllo. Tali lavoratori, uno dei quali risultato assunto regolarmente, venivano impiegati come cuochi, lavapiatti e camerieri in una piccola baita che si trova in un Comune ricadente nel Parco della Maiella, e che svolge attività di ristorazione.

Al datore di lavoro la Finanza ha contestato violazioni che prevedono la cosiddetta maxi sanzione che va da 1.800 a 10.800 euro per ogni lavoratore irregolare ed è stata trasmessa all’Ispettorato del lavoro una segnalazione propedeutica all’adozione della sospensione dell’attività per aver impiegato manodopera irregolare in misura superiore al 20 per cento del totale dei lavoratori regolarmente assunti trovati al momento del controllo sul posto di lavoro. Sono state inoltre accertate le giornate lavorative rese dai lavoratori e irregolarità relative agli obblighi di effettuare le ritenute fiscali da parte del sostituto d’imposta, determinando la base imponibile sottratta a tassazione delle corrispondenti somme corrisposte in nero.

Reddito di cittadinanza, in Sicilia scoperti mille casi di frode

La guardia di finanza ha scoperto un caso di truffa legato al reddito di cittadinanza. Le Fiamme gialle hanno fatto un blitz nel comune di Carini, in provincia di Palermo.

C’erano undici lavoratori irregolari e uno di loro percepiva il reddito di cittadinanza. In Sicilia al momento sarebbero oltre duecento i casi di frode relativi al sussidio su cui stanno indagando le procure di Palermo e Termini Imerese.

A fine luglio in Sicilia il numero dei “redditi” raggiungeva quota 300mila. Sono già mille però i sussidi bloccati per truffa stando in base al numero dei fascicoli aperti dall’autorità giudiziaria. I casi su cui sono in corso indagini per frode sono invece oltre 4mila, come riferisce Repubblica in un articolo dell’8 agosto.

Per riuscire a “imbrogliare” l’Inps i “truffatori” del reddito hanno cambiato residenza, finto separazioni e licenziamenti per apparire “più bisognosi”.

Salvini sul reddito di cittadinanza: “Non si può garantire a tutti”

Durante il discorso in piazza a Sabaudia (Latina) del 7 agosto, il ministro dell’Interno Matteo Salvini interviene sul tema del reddito di cittadinanza. Secondo il vicepremier leghista: “Non si possono garantire reddito di cittadinanza a tutti e salario minimo”. Il leader della Lega non pensa che il provvedimento del reddito sia una misura risolutiva rispetto al problema della disoccupazione diffusa e aggiunge: “Prima bisogna dare lavoro, creare ricchezza, sennò cosa redistribuisci?”.

La stoccata è rivolta ai Cinque Stelle. Durante la giornata del 7 agosto si è consumato l’ultimo episodio della crisi di governo. Gli alleati di governo si sono divisi in Aula sulle mozioni per la linea ferroviaria Torino-Lione. La Lega ha votato con le opposizioni, contro la mozione del Movimento 5 Stelle che bocciava la Tav, mentre il Movimento Cinque Stelle ha votato contro le mozioni favorevoli alla Tav. La spaccatura questa volta sembra più grave del previsto e il leader del Carroccio dopo le votazioni in aula si è recato a palazzo Chigi per un colloquio con il presidente del Consiglio Conte.

Sul reddito di cittadinanza l’attacco non è rivolto solo ai Cinque Stelle. Secondo Salvini è “un vecchio credo della sinistra” quello di pensare che la causa della povertà sia la concentrazione della ricchezza nelle mani di pochi. Per il ministro è invece necessario creare lavoro tagliando le tasse agli imprenditori che vogliono investire in Italia.

Rdc, il pagamento di agosto

Non esiste un calendario ufficiale dei pagamenti del reddito di cittadinanza ma, finora, da aprile a luglio 2019, i soldi del sussidio sono stati liquidati sulle card tra il 26 e il 28 di ogni mese (tranne in specifici casi dovuti a ritardi nella lavorazione della domanda). Come precisato dall’account Facebook di Inps per la Famiglia, le disposizioni di pagamento da parte dell’istituto di previdenza partono verso la fine di ogni mese, tra il 24 e il 30.

Anche per agosto 2019, quindi, ci si aspetta che l’accredito arriverà dal giorno 27.

Chi invierà la propria domanda nel corso di questo mese, quindi a partire dal 6 agosto e fino al 31, riceverà l’esito da parte dell’Inps a partire dal 15 settembre e il pagamento del sussidio intorno al 27 settembre 2019.

Tutte le notizie del reddito di cittadinanza di ieri, 8 agosto 2019

Per tutti i dettagli sui requisiti, come anche sulla card, i pagamenti e le modalità per presentare domanda, qui di seguito una serie di link utili:

🔴 TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU REDDITO DI CITTADINANZA E PENSIONI